Di Francesco su Maradona: “Il San Paolo tremava con lui”

L’allenatore del Cagliari Eusebio Di Francesco è intervenuto in conferenza per rispondere alle domande della stampa, tra cui quella sul ricordo di Maradona nel giorno del suo 60esimo compleanno: “Avevo 18 anni e giocavo nell’Empoli, il mister Gaetano Salvemini mi convocò per il match con il Napoli. Mi impressionò Maradona per diverse cose. Innanzitutto, appena arrivati, ci ha salutato e stretto la mano con una cordialità impressionante. Lui era un esempio di umiltà; i giovani oggi ti dicono con fatica anche buongiorno. Poi quando sono entrato dentro lo stadio quando cantavano Diego tremava la panchina. A natale mandava la cartolina di auguri a tutti i giocatori, un altro gesto che dimostra la sua signorilità. Gli faccio gli auguri con la speranza che gli arrivino.”