Pagelle MN Napoli-Roma: Insigne salva il Napoli da vero capitano, Di Lorenzo in difficoltà

Il Napoli sfata il tabù Roma e vince al San Paolo, a guidare gli azzurri i senatori Callejon e Insigne, che salvano la nave dopo il naufragio su Mkhitaryan. Gli azzurri dopo un ottimo primo tempo marchiato dalla traversa di Milik, aprono benissimo il secondo con un ottimo cross di Mario Rui a cercare Callejon che la mette in rete. Poco più tardi la sbandata sul gol giallorosso. Dopo gli svariati tentativi con Mertens e Insigne, è proprio il capitano, servito dal belga, a segnare il gol vittoria con la specialità della casa.

Meret: Protegge i pali e non concede nulla, in ritardo sulla conclusione di Mkhitaryan. 6

Di Lorenzo: Poco lucido e tanti errori sopratutto nelle marcature. 6-

Manolas: Bene nella prima parte di partita, ottima copertura dell’area. 6

Koulibaly: Ottimo nella prima frazione e nella prima parte di secondo tempo, paga la stanchezza nella seconda parte di partita. 6 1/2

Mario Rui: Da vero terzino corre su tutta la fascia e crea occasioni per i compagni. 7

Fabian Ruiz: Dopo Bergamo ritorna il Fabian che conosciamo, gestisce palla e crea per i compagni. 6+

Demme: Come tutto il centrocampo gioca una partita creativa, innesca palla e protegge i compagni in difesa. 6

Zielinski: Gioca, crea e protegge! Zielinski si conferma sempre più in crescita. 6+

Callejon: Non benissimo nel primo tempo, poco preciso e incisivo sotto porta; metamorfosi nella seconda frazione di gioco e arriva anche il gol. 7

Milik: Gioca da vero nove e sfiora il gol, bene negli inserimenti e nelle giocate senza palla. 6+

Insigne: Da capitano vero fa sacrifici e si concede il gol con la specialità della casa, il tiro a giro. 7 1/2

Gattuso: Come sempre azzecca le sostituzioni e guida la squadra in ogni movimento. 6+

Subentrati:

Maksimovic: Subentra Manolas e non fa rimpiangere la scelta, recupera palla e si rende propositivo. 6

Mertens: Sostituisce Milik e collabora all’azione del secondo gol azzurro. 6+

Lozano: Ancora un po’ macchinoso nei movimenti ma partita dopo partita sta venendo fuori. 6

Lobotka: Prende il posto di Demme e ne ricopre perfettamente il ruolo nonostante le caratteristiche differenti. 6

Elmas: SV