FIORI DI “PRIMAVERA” – Scopriamo Antonio Granata, il capitano degli azzurrini

Antonio Granata nasce a Napoli il 20 gennaio del 1997, si trasferisce poi a Qualiano dove darà i primi calci al pallone.

Fin da piccolo viene notato per la predisposizione naturale di difensore centrale, ruolo che con il tempo perfezionerà e renderà suo.

E’ arrivato a vestire la maglia della Primavera due anni fa, premiato poi da mister Saurini che gli ha affibbiato in questa stagione la fascia da capitano per il grande campionato disputato precedentemente, nel quale si è reso protagonista non solo per le doti balistiche: forte fisicamente, con un ottimo senso della posizione e bravo colpitore di testa grazie ai suoi centimetri, ma per il forte temperamento e carattere che lo ha indirizzato a diventare il leader del nuovo Napoli 2015/2016.

Ha giocato tutte le gare fino ad ora, dimostrando pian piano che nel futuro potrà seguire le orme di un certo Paolo Cannavaro, con il quale non solo lo accomuna la fede calcistica, ma anche il forte senso di responsabilità che ogni trascinatore possiede.

E’ presto per dire quale sarà il suo futuro, ma se è questa la strada, non sarà difficile capire quali grandi traguardi potrà tagliare il giovane talento napoletano.