Dramma Batistuta: “Volevo tagliarmi le gambe”

Il dramma di Gabriel Omar Batistuta, che si confessa ai microfoni di Tyc Sport: ““Ho lasciato il calcio e nel giro di poco tempo non riuscivo a camminare camminare. Sentivo talmente tanto dolore alle gambe, che non riuscivo a muovermi e mi urinavo addosso. Ero talmente disperato che chiesi al dottore di tagliarmi le gambe. Vidi Pistorius, e pensai che quella fosse la soluzione migliore. Ma il dottore mi disse di essere pazzo, io avevo le caviglie completamente distrutte ma mi disse di volermi operare. Gli risposi: fai quello che vuoi ma fammi passare il dolore. Il problema è che non ho cartilagini e quindi il mio peso poggiava tutto sulle ossa e sentivo dolore. Mi operarono prima ad una caviglia, poi all’altra e pian piano la situazione è migliorata. Ho ricominciato a camminare, ho ricominciato a giocare a golf. Ora sto meglio, anche di umore”.