Il futuro del Napoli si decide in 48 ore: De Laurentiis mette in sospeso tre questioni

    Tutto nello spazio di quarantott’ ore. Tra oggi e domani verranno risolti i principali dubbi sul futuro del calcio italiano. La vicenda è seguita con forte interesse pure da Aurelio De Laurentiis, che grazie all’ attuale e provvisorio sesto posto in classifica la squadra di Gattuso avrebbe la certezza di partecipare all’ Europa League.

    Il presidente De Laurentiis ha deciso unilateralmente di mettere in stand by tre questioni delicate, che sono tra l’ altro strettamente legate tra di loro. La prima riguarda la sospensione immediata degli stipendi, con il mancato pagamento dell’ ultima mensilità a giocatori, dirigenti, staff tecnico e sanitario. Non è corretto parlare di un vero e proprio taglio, nello specifico, dato che servirà un accordo tra le parti per formalizzare la riduzione dei compensi.

    Gli altri due nodi riguardano le multe e i rinnovi di contratto. In entrambi i casi, il patron sta lasciando sulla corda i calciatori, tra i quali Mertens e Callejon. Sperando che lo stand-by finisca nelle prossime 48 ore.

    Fonte: Repubblica