Il Napoli di Sarri batte il Bayern, il Barcellona e… Maradona!

    E’un Napoli che fa sognare. La stagione è ancora lunga, ma gli azzurri stanno portando nuovamente entusiasmo nel capoluogo campano, dopo la difficile annata di Benitez. I numeri non portano sempre a qualcosa di concreto, ma questa volta sono davvero interessanti da leggere. Paragonare il Napoli al Bayern Monaco o al Barcellona sembra qualcosa di utopistico, e immaginiamo per i tifosi quanto sia ancora più difficile paragonare questa squadra a quella che vinse lo scudetto con Maradona.

    Settanta giorni dopo la gara d’andata in Europa League con il Bruges, il Napoli ha giocato 15 partite, totalizzando 13 vittorie e 2 pareggi. Meglio del Bayern che nelle stesse partite ha portato a casa i tre punti in 13 occasioni, pareggiando una volta e perdendo in una sola occasione. Dietro il Barcellona non segue il passo con 11 vittori, 2 pareggi e 2 sconfitte.

    Maradona e Careca irraggiungibili? I numeri non dicono questo… Dopo le stesse giornate di campionato, l’argentino e il brasiliano, nel lontano 1988-89, segnarono 16 reti in due. Fanno meglio Higuain ed Insigne con 17 gol, 10 per l’argentino e 7 per il napoletano, che a Verona ha raggiunto il suo record di reti in Serie A.

    Infine c’è Pepe Reina. Lo spagnolo è il secondo portiere in Europa per imbattibilità. Sono 467 minuti che l’estremo difensore non subisce gol, l’ultimo contro Kalinic il 18 ottobre. Mancano 89 minuti a Reina per superare De Gea, che nella scorsa giornata ha subito un gol alla fine del match di campionato vinto dallo United.

    Per adesso sono solo numeri, ma in caso di successi, il Napoli di Sarri, potrebbe essere il migliore di sempre!