Miglior calciatori azzurri 2014, al quinto posto…

    Secondo i sondaggi svolti dalla nostra redazione, il quinto posto va all’indimenticato Josè Manuel Reina.

    Pepe, vuoi per la voglia di vincere, vuoi per le doti da leader mostrate, è entrato subito nel cuore dei tifosi partenopei i quali, sapendo del prestito stagionale, hanno cominciato a rimpiangerlo già dal 25 agosto 2013, giorno del suo debutto con la maglia azzurra.

    La sua fama lo precede; prima di arrivare ai piedi del Vesuvio lo spagnolo ha vestito le maglie di Barcellona, Villarreal e Liverpool,  impressionando tutti per la sicurezza che trasmette ai suoi compagni e per la personalità con la quale si pone. L’ episodio per cui lo ricordiamo tutti in Italia è senza dubbio il rigore parato all’ ex attaccante rossonero Mario Balotelli il quale, non aveva mai sbagliato precedentemente realizzando ben 21 penalty su 21 calciati. A fine partita Reina chiede la maglia a Super Mario e, insieme al pantaloncino del Napoli, compone il suo personalissimo pigiama… Quale portiere non avrebbe voluto averne uno simile?

    Oggi Pepe Reina è approdato al Bayern Monaco per fare da secondo ad un signore che si chiama Manuel Neur; inutile dire quanto sia difficile trovare spazio con un titolare del genere. Nonostante tutto, lo spagnolo non dimentica il Napoli e i napoletani e più volte ha mandato messaggi d’ affetto tramite i social network, come in occasione della scorsa Coppa Italia e della recente Supercoppa. A questo punto, ringraziando Pepe per tutto quello che ha fatto, uno sguardo va al futuro con l’ auspicio che il prossimo messaggio sia per congratularsi per la vittoria di quello che a Napoli è sempre stato un tabù e non viene mai nominato.