Napoli: Costacurta critica la gestione di ADL, il motivo

FEBRUARY 2021, Alessandro Costacurta, fonte foto: www.fanpage.it

Nelle ultime partite il nuovo Napoli di Garcia ha conquistato solo 7 punti e ha evidenziato diversi problemi, dalla gestione della sfera di gioco al centrocampo poco fluido, dalla difesa scoperta all’attacco poco presente in fase di impostazione. L’ex calciatore ed opinionista Alessandro Costacurta ha attribuito al presidente Aurelio De Laurentiis una colpa in particolare.

L’ex milanista ha affermato nella sua intervista a Il Mattino che la difesa finora è stata il tendine d’Achille degli azzurri, visto anche il pesante addio di Kim e la mancanza di un sostituto all’altezza del coreano. Infatti i campioni d’Italia hanno concesso svariate opportunità in fase offensiva agli avversari in queste prime quattro partite stagionali, subendo già cinque reti. Costacurta ha, dunque, voluto evidenziare proprio questo aspetto:

“È andato via il miglior difensore centrale del mondo in questo momento e non c’è ancora un ricambio. Forse credono di avere già pronti gli altri tre, ma è chiaro che l’attesa per Natan cresce con il passare dei giorni. Anche perché le crepe del Napoli sono tutte là in difesa, una cosa che mi pare evidente”.

Analisi molto diretta e precisa di Costacurta, che essendo stato un difensore inamovibile nel Milan degli anni d’oro, ha subito evidenziato come l’intoppo sia nel reparto difensivo. Queste sue parole sono sembrate anche una critica implicita al presidente Aurelio De Laurentiis per il mancato acquisto di un difensore che abbia potuto sostituire Kim fin da subito.

Articolo precedenteSerena: “Si sta avvitando su alcune questioni come i rinnovi di Kvara e Osimhen”
Articolo successivoUFFICIALE – svelata la versione europea della seconda divisa! FOTO