Milik: “Gioco nel Napoli, non mi sento sottovalutato”

Arkadiusz Milik, reduce dalla sedicesima rete in campionato contro la Roma, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Dazn: “I tifosi sono impazziti al mio goal, me lo mandano in tantissimi su instagram io ho solo pensato a vincere la partita. In Champions tifo Ajax, ad Amsterdam ho lasciato moltissimi amici, anche se contro la Juve meglio di tutti sappiamo che sarà complicatissimo. Ultimamente mi sono allenato tanto sui calci da fermo. Il mister ci concede sempre un giorno per provarle, durante la settimana guardo e riguardo le punizioni dei migliori tiratori. La punizione più bella è stata contro la Lazio. Contro il Parma Koulibaly corse da me per dirmi, su suggerimento del mister, di battere rasoterra, ci provai e fortunatamente è andata bene. Tutto sta nella rincorsa, so che sembro una ballerina ma se non la faccio come dico io il risultato è sempre scadente”.