ESCLUSIVA MN – Voce ai tifosi: tappa Reggio Emilia: “Finché la matematica non ci condannerà, continueremo a crederci”

Voce ai tifosi è una rubrica di Mondo Napoli, ideata per permettere ai tifosi di raccontare la propria passione e di esprimere le proprie considerazioni.

Ai nostri microfoni è intervenuta Anna Mottola, segretaria del Club Napoli Reggio Emilia.

Club Napoli Reggio Emilia, come e quando è nato?

Il Club Napoli Reggio Emilia è nato il 29/11/2010, abbiamo da poco festeggiato i nostri primi 5 anni, la sua nascita è stata la naturale evoluzione di un gruppo già ben collaudato. Seguiamo il Napoli da praticamente sempre, dai tempi di Maradona ad oggi la passione resta sempre la stessa, al gruppo ci siamo aggiunti noi giovani, figli di chi ha vissuto quei giorni magici e siamo in attesa di vivere le stesse emozioni che hanno vissuto i nostri genitori“.

Avete modo di seguire la squadra in trasferta o, magari, al San Paolo?

La nostra passione azzurra ci spinge ad andare ovunque, quest’anno ci siamo spinti fino a Palermo, domenica siamo stato ad Udine, stiamo organizzando per Milano. Cerchiamo quando è possibile di organizzare, come le chiamo io, le trasferte a casa, e quest’anno è capitato spesso e volentieri che fossero presenti alcuni dei nostri soci al San Paolo, ma anche in Europa, in occasione, per esempio, della partita con il Villarreal al Madrigal“.

Come giudicate l’operato di Sarri?

Abbiamo vissuto un sogno e nonostante quanto successo a Udine e i 6 punti di distacco, finché la matematica non ci condannerà, continueremo a crederci. Abbiamo ancora 7 finali da giocare e comunque andrà, ringraziamo il mister e soprattutto i ragazzi per le emozioni che ci stanno facendo vivere. Saremo al loro fianco sempre, fino alla fine”.

Lontano da Napoli, quali sono le sensazioni che si hanno della squadra e dei tifosi azzurri?

La squadra si diverte, è unita, e noi ci divertiamo insieme a loro. Siamo parte di quel 12esimo uomo in campo che dà una marcia in più alla squadra, parte di quei tifosi azzurri che cercano di fare del loro meglio per far sentire il pieno sostegno ai ragazzi ogni volta che si gioca in trasferta. Chi ci guarda da fuori pensa che siamo un po’ matti, abbiamo un modo tutto nostro di vivere il calcio, alcuni non lo capiscono, per noi è bellissimo così“.

Ecco alcune foto del Club Napoli Reggio Emilia:

Riproduzione riservata

Articolo precedenteCalma Napoli! C’è un secondo posto da difendere…
Articolo successivoPRIMA PAGINA – Gazzetta dello Sport: “Caso Higuain, è rabbia Napoli: si proteggeva, dimezzate lo stop”