Pagelle MN di Atalanta-Napoli: Fa tutto Osimhen con gol e assist

Il Napoli suona la nona in campionato. una vittoria quella in casa dell’Atalanta che lancia il Napoli ad otto punti di vantaggio. Decide Osimhen con un bel gol e un assist per Elmas che ha sostituito Kvara in tutto e per tutto.

Quete le pagelle della redazione di MondoNapoli:

Meret 7 : Salva dopo 3’ su Holjund e nulla può sul rigore. Altra gran parata su Maehle ad inizio ripresa che salva il risultato.

Di Lorenzo 6,5: Tiene a bada la sua fascia di competenza. Forse meno lucido in qualche giocata ma non perde mai la bussola e difende con grande mestiere e attenzione.

Kim 7: Un muro. Dal suo lato non si passa mai. Un incubo per gli attaccanti dell’Atalanta.

Juan Jesus 6,5: Tiene a bada gli attaccanti nerazzurri con grande mestiere senza mai soffrire.

Olivera 6,5: Ancora titolare dopo Anfield. una partita sempre attenta in difesa e anche importante in fase offensiva.

Anguissa 6,5: Lotta anche lui in mezzo al campo e nel finale qualche errore per troppa stanchezza. esce stremato nel recupero.

Lobotka 7: Sempre lucido e sempre l’uomo in più in mezzo al campo, non butta mai una palla

Zielinski 6,5: Assist importantissimo quello che porta al gol di Osimhen. Quinto assist stagionale.

Lozano 5: Poteva fare molto di più. Sempre ripreso da Spalletti. non in serata.

Osimhen 7: Un ciclone. Sigla il pareggio e poi di forza si costruisce l’azione con assist a Elmas. Lotta tutta la gara contro Demiral che lo soffre tantissimo.

Elmas 7: Segna il gol partita e aiuta tantissimo anche in fase difensiva. Si toglie tanti sassolini in una serata che lo vedeva come osservato speciale.

Ndombele 6: Ci mette il fisico contro i centrocampisti orobici

Politano 6,5: Entra e dà l’anima anche in fase difensiva. Molto meglio di Lozano.

Simeone 6: Si costruisce due buone occasioni per trovare il terzo gol.

Zerbin sv

Gaetano sv

Spalletti 7: Neanche un’assenza pesante come quella di Kvara lo scompone. Indovina il jolly Elmas che lo ripaga dopo qualche prestazione sotto tono. Azzecca anche i cambi nei momenti giusti per tenere bene il ritorno dell’Atalanta.

Articolo precedenteTop&Flop: Il Napoli vince una partita sofferta contro la Dea, Osimhen micidiale
Articolo successivoElmas a Dazn: “Il post su Instagram era ironico. Questi tre punti sono importantissimi”