Pagelle MN – Koulibaly mostruoso, Mertens infaticabile! Lobotka, serata da dimenticare

Termina 2-2 il match del San Paolo tra Napoli e Milan, in una partita ricca di emozioni che assegna ad entrambe le squadre un punto che serve a ben poco. Per il Napoli vanno in rete Giovanni Di Lorenzo e Dries Mertens, mentre per i rossoneri segnano Theo Hernandez e Frank Kessiè. Di seguito le pagelle degli azzurri:

Ospina 6 – Dopo il brutto infortunio subito contro l’Atalanta, il colombiano torna in campo contro il Milan in una serata dove quasi mai viene impegnato, ma subisce due reti di cui una su rigore dove viene ampiamente spiazzato.

Di Lorenzo 6,5 – In seguito a settimane difficili, Giovanni torna a fornire una buona prestazione caratterizzata dal gol del momentaneo 1-1. Ancora qualche difficoltà in fase di impostazione ma subisce poco l’out di sinistra rossonero.

Maksimovic 6 – Una buona partita da parte del difensore serbo che viene preferito a Manolas. Molto attento a chiudere gli spazi, purtroppo si lascia ingannare da Bonaventura, causando il rigore che verrà trasformato da Kessiè.

Koulibaly 7,5 – Una partita semplicemente mostruosa da parte del senegalese che sembra esser tornato ai suoi livelli dopo una stagione sottotono. Spesso anticipa l’attacco del Milan e una volta recuperato il pallone da al via alle sue sgaloppate inarrestabili, semplicemente mostruoso.

Mario Rui 6 – Partita ordinata di Mario Rui, il quale difficilmente soffre sulla sua corsia e spesso si fa vedere in attacco. Meno preciso nei cross rispetto alle ultime uscite.

Fabian 6 – Buona partita da parte dello spagnolo che spesso si rende pericoloso offensivamente, in particolar modo nel primo tempo. Un po’ in calando nella seconda metà di gioco, ma giustificato dal numero alto di partite a settimana in un clima tutt’altro che semplice. (Elmas 6 – entra offrendo tanta corsa alla squadra, mettendo in mostra tanta voglia di far bene per ritagliarsi uno spazio. Provoca il secondo giallo di Saelemaekers e recrimina un rigore.)

Lobotka 5 – Il registra ex Celta Vigo, dopo la sontuosa prestazione di Genova si guadagna una possibilità da titolare contro il Milan, sfruttata piuttosto male. Spesso impreciso nei passaggi e in affanno nelle coperture, ad evidenziare una condizione fisica ancora precaria. Ma non c’è fretta, il tempo c’è e Stanislav avrà voglia di rifarsi. (Demme 6 – Entra con la voglia di spaccare la partita ma incide poco offensivamente. Tiene bene la palla ponendo ordine a centrocampo).

Zielinski 5,5 – Dopo le buone prestazione degli ultimi tempi, Piotr Zielinski non ha brillato come al solito, complici anche i tanti impegni in pochi giorni. Tuttavia, gioca una partita di tanto sacrificio difensivo, ma incide poco in attacco.

Callejon 6 – Gioca con la voglia di un ragazzino al debutto con la sua squadra del cuore: tanta voglia ma poca precisione in zona offensiva, in particolar modo nel primo tempo dove si è divorato un gol. Tuttavia, Josè, nonostante l’età, corre a tutto campo e serve anche l’assist per Mertens del momentaneo 2-1. ( Politano SV – Ci prova a rendersi pericoloso nei minuti finali, ma fallisce.)

Mertens 7 – Partita incredibile da parte del belga, che con la rete di stasera tocca quota 125 gol col Napoli. Tuttavia il gol è solo “la ciliegina sulla torta” di una prestazione pazzesca. Dries è ovunque, in attacco, a centrocampo e in difesa. Infaticabile. (Milik 5,5 – Prestazione deludente da parte del polacco, che non si rende mai pericoloso. Ha su punizione un’occasione importante per riportare il Napoli in vantaggio, ma spara alto).

Insigne 6 – Partita sufficiente del capitano, che sembra accusare le tante partite in pochi giorni e il caldo che regna su Napoli. Non si rende troppo pericoloso ma gran parte del gol di Di Lorenzo è merito suo. (Lozano 5,5 – Prova a mettere in difficoltà la difesa del Milan, la quale riesce a contenerlo bene.)