PAGELLE MN – Manolas sugli scudi! Bene Insigne, Di Lorenzo trattore

Il Napoli mette in cassaforte altri 3 punti superando il Toro per 2-1 al San Paolo: ora le vittorie consecutive in campionato per Gattuso e i suoi salgono a tre. Di seguito, le pagelle del match:

OSPINA 6 – Fa gelare il sangue ai tifosi azzurri con un paio di uscite rivedibili, poi normale amministrazione fino al goal in extremis di Edera, dove non può nulla

DI LORENZO 7 – Oggi un trattore sulla fascia destra, condisce una prestazione di quantità e qualità con un tap-in sotto misura che si rivelerà fondamentale ai fini dei risultato. Unica pecca, il cross di Ansaldi da cui nasce il 2-1 granata parte dalla sua fascia

MANOLAS 7 – Impeccabile in marcatura, meno in fase d’impostazione. Sblocca il match con una bella zuccata, la specialità di casa: tre gol in campionato per un centrale di difesa rappresentano un bottino niente male

MAKSIMOVIC 6.5 – L’ex di giornata offre nuovamente una prova attenta e senza troppe sbavature. Sta trovando la continuità che gli mancava, complice la sfortunata stagione del suo compagno di reparto Koulibaly

HYSAJ 6 – Concede poco sulla fascia destra, in avanti sbaglia in più occasioni ma alla fine il compitino lo porta a casa

FABIAN RUIZ 6 – Gara sufficiente per lo spagnolo, macchiata però dall’errore in marcatura su Edera nel finale

LOBOTKA 6.5 – Smista egregiamente palloni dal 1′ fino al momento della sua uscita. Da vedere e rivedere la gran giocata su Rincon in area di rigore avversaria (dal 79′ ALLAN s.v.)

ZIELINSKI 6 – Il numero 20 ha giocato una partita onesta, senza infamia e senza lode: da uno con le sue caratteristiche è lecito aspettarsi di più, specialmente in fase di conclusione

POLITANO 5.5 – L’ex Inter e Sassuolo risulta ancora poco decisivo sull’out di destra, dà spesso e volentieri una mano in difesa, ma in attacco le sue giocate non vanno di fatto mai a buon fine. Peccato per il quasi eurogoal (dall’85’ ELMAS s.v.)

MILIK 6 – Potremmo riassumere la sua partita con “vorrei ma non posso”. Il polacco spreca diverse occasioni per finire sul tabellino dei marcatori; c’è da dire però che a frapporsi tra lui e il goal ci si mettono anche un ottimo Sirigu e la traversa (dal 74′ MERTENS 6.5 – Entra e incide subito con un filtrante perfetto per Di Lorenzo, il belga sta riacquisendo progressivamente la migliore condizione fisica e mentale)

INSIGNE 7 – Un giocatore ritrovato. Il capitano è praticamente ovunque in campo: aiuta in fase di non possesso recuperando una quantità notevole di palloni, illumina in avanti con delle imbucate perfette per i compagni. Si fa perdonare qualche errore di misura con l’assist al bacio per Manolas

GATTUSO 6.5 – Ringhio ha indovinato anche questa partita. Dopo i primissimi minuti di black out, il Napoli si accende e prende in mano il pallino del gioco, tenendo il Toro alle corde per tutti i 90 minuti. È vero che il 2-0 doveva arrivare molto prima, è vero che c’è ancora da lavorare sulla fase difensiva, ma se questo gruppo può dirsi ritrovato il merito è soprattutto del tecnico calabrese