PAGELLE MN: Il Napoli non riesce ad archiviare il capitolo qualificazione

Il Napoli non riesce a battere il Salisburgo al San Paolo, la squadra austriaca si difende bene e riesce comunque a rendersi pericolosa in tutte le fasi della partita. Con questo pareggio il Napoli non ha ancora archiviato il capitolo qualificazione.

Meret 5,5: il portiere non ha grosse difficoltà salvo per il rigore che lo lascia spiazzato. Quando chiamato in causa si fa trovare pronto, qualche errorino di troppo sui rilanci.

Di Lorenzo 5,5: si limita ad una prestazione quasi sufficiente, parecchi palloni dalla sua fascia sono passati, me ci mette sempre tanto fiato e aiuta come può i suoi compagni.

Maksimovic 5,5: sicuramente meglio del suo compagno di reparto, attento e fermo sulla sua posizione, riesce a difendere bene la palla e a servire i compagni, quando può, per le ripartenze.

Koulibaly: 5 porta sulle spalle il peso di un grave errore in difesa che condanna il Napoli allo svantaggio nei primi minuti. Ingenuità davvero grave per un giocatore del suo calibro che riesce sempre in interventi difficili in area di rigore, ma negli ultimi match fa notare la sua poca concentrazione. Meglio nel secondo tempo, copre bene gli spazi e difende con attenzione la palla.

Mario Rui: 5 prestazione mediocre, qualche errore spinge il Salisburgo a diventare pericoloso, qualche volta di troppo, salvo qualche guizzo interessante il terzino non raggiunge la sufficienza. Sostituito da Ancelotti al 46′ per Luperto.

Callejon 6: buona prestazione per l’esterno che è il primo ad essere veramente pericoloso colpendo l’ennesimo palo. Lo spagnolo durante tutto il match riesce a servire molto bene i compagni, creando qualche occasione anche all’ultimo. Occasione poi mancata da Llorente.

Fabian Ruiz 5,5: svolge il suo ruolo da centrocampista in maniera discreta, serve bene i suoi compagni ma non riesce sempre a far salire la squadra, manca il suo spiccato talento e la squadra ne risente.

Zielinsk 5: prestazione non pervenuta, salvo qualche piccola giocata ben studiata il centrocampista sembra limitarsi davvero al minimo indispensabile. Al centrocampo troppe palle perse.

Insigne: 6,5 decisamente una prestazione migliore rispetto le ultime. Il capitano è l’unico a tentare più volte la conclusione, mancando però lo specchio in una situazione sicuramente troppo semplice, sfiora il 2-1 con un tiro che finisce sulla traversa e rimpalla sul portiere.

Mertens: 6 sufficienza per l’attacante, si propone spesso e riesce anche a mettere buoni palloni in area per i suoi compagni. La sua grinta in campo si sente e si vede, ma questa volta non riesce ad incidere sul risultato.

Lozano: 6,5 grazie al suo goal il Napoli riesce a pareggiare, ma la sua prestazione resta comunque sottotono. Il talento messicano fatica a mostrare e a dimostrare il suo valore.

Luperto 5,5: Entrato al 46esimo riesce in una prestazione abbastanza sufficiente, negli ultimi minuti fa salire la squadra dalla sua fascia, tentando qualche giocata.