PAGELLE MN – Milik un gol che vale oro, Diawara al 93′ tiene in vita il Napoli! Che frittata in difesa, Mertens dove sei?

Ecco le pagelle di MondoNapoli al termine del match Napoli-Chievo 2-1

REINA 6: Prende il sole fino al gol del Chievo che gela il S.Paolo e anche la sua abbronzatura.

HYSAJ 6: Partita senza alti e bassi anche se potrebbe spingere di più per dare alternative importanti in avanti.

TONELLI 5: Distratto sul gol che porta in vantaggio al Chievo, una disattenzione che costa carissimo anche perchè fino a quel momento la sua partita era stata perfetta scandita anche da una traversa.

KOULIBALY 5:Stesso discorso fatto per Tonelli. Regala una palla scellerata al compagno e non rimedia all’errore portando il Chievo in vantaggio.

M.RUI 5,5: Pensa più a fare a botte che ad essere l’arma in più del Napoli. Non mantiene il passo e non prova la sovrapposizione come dovrebbe. Ammonito sarà squalificato per il delicato match contro il Milan.

DIAWARA 6,5: Il calcio è strano ma tanto strano. Il gol che vale la rincorsa al sogno al 93’esimo lo segna proprio lui il peggiore in campo fino a quel momento con tanti errori banali a centrocampo. Quando un solo tiro puo’ fare la differenza.

ALLAN 5,5: Corre male per il campo sprecando energie preziose. Vive una fase di declino dopo il top trascorso solo poche giornate fa. Occorre recuperarlo perchè deve e puo’ essere il guerriero del Napoli.

HAMSIK 6,5: Il capitano si propone spesso con inserimenti e conclusioni provando a scardinare il muro giallo del Chievo. Col passare dei minuti diventa tutto più complicato anche per lui e Sarri gli preferisce l’energia di Zielinski.

ZIELINSKI 6,5: Entra bene nel match con la voglia di bombardare la porta avversaria. Si intende bene con Milik trascinando il Napoli con la forza e con i nervi ad una vittoria fondamentale.

CALLEJON 5,5: Si divora il gol dell 1-0 praticamente dalla linea di porta dopo pochi minuti che avrebbe permesso al Napoli di svolgere tutt’altra partita. I suoi tagli oggi non incidono come dovrebbero e lo costringono ad accentrarsi perdendo la sua pericolosità.

INSIGNE 6,5: Quel gesto al pubblico non andava fatto ma Lorenzo vive forse intensamente quanto i tifosi questo momento particolare. Nonostante i tanti gol divorati e le occasioni non sfruttate regala a Milik un assist al bacio che permette al Napoli di pareggiare.

MERTENS 4,5: Semplicemente non va. Perde un’infinità di palloni, sbaglia un rigore fondamentale( da lui stesso procurato) e non incide mai nel match. Il Napoli avrebbe bisogni dei suoi colpi per restare in scia ma al momento risulta una pistola a salve.

MILIK 7: La scossa di energia che il Napoli ha bisogno risiede tutta nel polacco che si prende il Napoli sulle spalle e lo porta dritto alla vittoria che sa di speranza. Ritorna al gol (di testa) nel momento più importante e si prende lo scettro di uomo del match.