Moviola MN – Check del VAR su entrambi i gol, Mertens chiede un rigore nel finale: la direzione di Chiffi

Il Napoli pareggia per 1-1 in casa contro il Verona e non riesce a qualificarsi in Champions. Partita piuttosto movimentata per Chiffi, eco l’analisi sulla direzione arbitrale:

I gol

Su entrambe le reti del match c’è un controllo del VAR. Sblocca il Napoli con Rrahmani, che segna dopo un rimpallo su un calcio d’angolo. Il difensore azzurro prima di segnare colpisce Osimhen, che saltando finisce a terra dopo uno scontro con Gunter. Il VAR valuta un possibile tocco di braccio del nigeriano, che non c’è, mentre siamo al limite per quanto riguarda il possibile fallo su Gunter. Tuttavia, Osimhen salta senza appoggiarsi all’avversario, di conseguenza arbitro e VAR lo hanno interpretato come uno scontro fortuito. Al 69′ pareggia Faraoni su lancio di Gunter, si controlla un possibile fallo di mano o fuorigioco che però non ci sono

I cartellini

Sono sette in tutto i cartellini estratti dal signor Chiffi, oltre ai due mostrati ai due allenatori, che hanno un battibecco dopo il vantaggio azzurro. Al 20′ viene ammonito Lozano, che entra in ritardo in scivolata su Ilic e lo travolge; al 32′ invece il giallo se lo prende Ilic, che stende Fabian Ruiz con un intervento duro a centrocampo. Al 38′ ammonito anche Dawidowicz, che mette giù intenzionalmente Lozano, bloccando una ripartenza sul nascere. Idem per Udogie (54′), che trattiene Osimhen diretto verso l’area di rigore, e per Dimarco (56′), che perde palla sulla pressione di Lozano e lo stende allargando il braccio. L’ultimo ammonito, in campo, è Bakayoko (71′), che ferma Zaccagni durante un contropiede. All’81’ giallo per Hysaj, dalla panchina, che protesta dopo un presunto fallo in area su Mertens.

L’episodio

All’88’ Mertens chiede un rigore per un presunto fallo di Udogie. Il giocatore del Verona allarga leggermente il braccio ma il contatto con i piedi non c’è, giustificabile perciò la decisione di lasciar correre.

Di seguito le valutazioni di MondoNapoli:

Arbitro Chiffi 6+: Fischia molto ma alla fine la direzione risulta pulita e diligente, non era una partita semplicissima ma se l’è cavata bene.

Assistenti e VAR 6.5.

Articolo precedentePagelle MN – Il Napoli si suicida al Maradona: un pari che costa fin troppo caro
Articolo successivoJuric attacca Sky: “Mi state mancando di rispetto!”