FOCUS REPORT CALCIO – La proprietà dei club professionistici

Nell’ambito dei modelli di governance nel calcio professionistico, il Report Calcio 2020 fa un quadro generale sulle proprietà e sui cambiamenti avuti negli ultimi anni. Prima di passare in rassegna i dati raccolti da Arel e Pwc, è necessario fare un’importante distinzione, ossia tra persona fisica e persona giuridica. Con la prima si intende il cittadino in sé per sé, legato all’ambiente sociale mediante un rapporto che è regolato da diritti. La seconda espressione è riferita invece ad un organismo unitario caratterizzato da una molteplicità di individui o da un complesso di beni, che possono agire in vista di scopi leciti e determinati.

Significativo è stato l’incremento della percentuale di società possedute da una persona giuridica italiana o straniera, passata dal 54% del 2010/11 al 63% del 2018/2019. Si registra invece un decremento per quanto riguarda invece i club di proprietà di una persona fisica (da 46% a 37%).

Articolo precedenteCdS – Juventus, Ronaldo doveva essere espulso: i vertici arbitrali sanno dell’errore di Calvarese
Articolo successivoCalciatori con più triplette nel 21° secolo: un ex Napoli in Top 10!