Moviola MN – Punibile la mano in faccia di Chiellini su Rrahmani, c’è un giallo pesante nella Juve

La vittoria del Napoli contro la Juventus si è portata dietro qualche polemica arrivata dal tecnico bianconero Andrea Pirlo per via del rigore assegnato agli azzurri per fallo di Chiellini su Rrahmani. Analizziamo nel dettaglio la direzione arbitrale del signor Doveri:

Minuto 17: Maksimovic chiede un penalty per fallo di mano di Chiellini

Dopo circa un quarto d’ora di gioco Maksimovic salta con Chiellini in area di rigore e lamenta un tocco di mano del difensore bianconero. Tocco che sembra esserci, col braccio sinistro, ma la distanza dalla testa del serbo, che va a colpire il pallone, è davvero minima.

Minuto 23: ammonito Di Lorenzo

La prima ammonizione del match è a carico di Giovanni Di Lorenzo, che entra in ritardo su Chiesa evitando una pericolosa ripartenza degli ospiti.

Minuto 28: mano in faccia di Chiellini su Rrahmani, rigore per il Napoli

Intorno alla mezz’ora c’è l’episodio che cambia la partita. Chiellini salta con il braccio troppo largo e colpisce al volto Rrahmani. L’intervento non è volontario ma sconsiderato, l’arbitro non vede ma poi viene richiamato al VAR e assegna rigore e ammonizione. Trasforma Insigne per l’1-0.

Minuto 33: Chiellini rischia il secondo giallo

Intervento duro a centrocampo su Osimhen da parte di Giorgio Chiellini già ammonito. Il difensore, però, riesce a colpire il pallone evitando l’espulsione.

Minuto 38: Chiesa rischia l’ammonizione per proteste

Pochi minuti più tardi è Chiesa a rischiare l’ammonizione. Il 22 bianconero protesta molto vivacemente, anche nei confronti del quarto uomo, chiedendo un cartellino a Di Lorenzo, già ammonito, che però non sembrava esserci.

Minuto 39: manca un giallo a Insigne

Dopo aver concesso la norma del vantaggio alla Juventus, il direttore di gara si dimentica di ammonire Insigne che aveva travolto Rabiot a centrocampo.

Minuto 45 e 56: ammoniti Cuadrado e Bakayoko

Due ammonizioni, prima Cuadrado che stende Lozano dopo aver perso palla in zona pericolosa, poi Bakayoko per fallo su Danilo. Il centrocampista francese inoltre era stato graziato in precedenza quando aveva commesso fallo su Ronaldo quasi al limite dell’area.

Minuto 63: gol annullato alla Juventus

Poco dopo l’ora di gioco il guardalinee annulla un gol alla Juventus. Su un corner dalla sinistra arriva il colpo di testa di De Ligt che trova Chiellini, in fuorigioco, il quale a sua volta serve Morata, anche lui in offside, che batte Meret.

Minuto 93: ammonito Rabiot che era diffidato

Giallo pesante in casa Juve nel finale di gara. Se lo prende Rabiot dopo un fallo ai danni di Di Lorenzo, e tra l’altro il centrocampista aveva anche calciato via la palla a gioco fermo con un gesto di stizza. Era diffidato e salterà la prossima.

Di seguito le valutazioni finali di MondoNapoli:

Arbitro Doveri 6.5: Il rigore si poteva assolutamente dare, nonostante qualche polemica. Non se ne accorge subito ma era difficile da vedere. Per il resto dirige molto bene, fischiando tanto ma prendendo sempre le giuste decisioni, eccetto in alcuni casi.

Guardalinee Giallatini-Preti 6.5: Giusto annullare la rete di Morata, sia Chiellini che lo spagnolo sono in fuorigioco.

VAR Valeri 6.5: Decisivo quando richiama Doveri al monitor per concedere il penalty agli azzurri.

Articolo precedenteVIDEO – Chiellini dopo lo schiaffo a Rrahmani: “Alzati non fare il buffone”
Articolo successivoAlvino: “La vittoria di ieri è sintomo di una serenità ritrovata”