Moviola MN – Bene Fabbri, ma manca un’ammonizione. C’è un giallo pesante in casa Verona

Altra brutta sconfitta per il Napoli che dopo aver perso in Supercoppa ne prende 3 dal Verona, nonostante sia andato in vantaggio a pochi secondi dal fischio d’inizio. Analizziamo nel dettaglio la direzione del signor Fabbri:

Minuto 1: Napoli subito avanti con Lozano

In meno di 10 secondi gli azzurri la sbloccano con Lozano, posizione regolare sull’assist di Demme.

Minuto 16: ammonito Demme

Il primo giallo del match se lo prende Demme, intervento duro in scivolata su Zaccagni.

Minuto 34: pareggia Dimarco

Il pareggio gialloblu arriva poco dopo la mezz’ora. Segna Dimarco su cross di Faraoni.

Minuto 54 e 60: giallo a Di Lorenzo e Magnani

Dopo aver concesso il vantaggio, Fabbri ammonisce giustamente Di Lorenzo che aveva commesso fallo su Zaccagni nel tentativo di fermare una ripartenza. Per la stessa ragione, pochi minuti più tardi riceve il giallo anche Magnani che va a travolgere Lozano. Il difensore del Verona era diffidato e salterà il match contro la Roma.

Minuto 62: raddoppio veronese con Barak

Poco dopo il Verona passa in vantaggio con Barak, tutto buono sull’assist di Zaccagni.

Minuto 66: Bakayoko duro su Barak, era da giallo

Al 66′ Fabbri lascia correre su un intervento di Bakayoko su Barak. Si tratta però di un fallo abbastanza duro che impedisce una ripartenza, avrebbe meritato l’ammonizione.

Minuto 71: ammonito Koulibaly

Zaccagni parte in velocità e Koulibaly lo stende: il giallo è sacrosanto.

Minuto 79: gol e giallo per Zaccagni

Al 79′ Zaccagni chiude il match di testa su assist di Lazovic. Arriva poi il giallo per il centrocampista gialloblu che esulta alzandosi la maglia.

Di seguito le valutazioni finali di MondoNapoli:

Arbitro Fabbri 6.5: Direzione più che sufficiente. Partita ben gestita dal punto di vista disciplinare, bravo a non assecondare le timide proteste di entrambe le squadre su due situazioni in area di rigore.

GuardalineeAlassio-Pagliardini 6.

VAR Nasca 6.