Moviola MN – Diverse sbavature nel primo tempo ma ottima gestione nella ripresa: la direzione di Calvarese

Il Napoli ha terminato il suo campionato con la vittoria per 3-1 ai danni della Lazio. Ad arbitrare la sfida è stato il signor Calvarese, analizziamo dunque la sua prestazione con Moviola MN.

Minuto 5: Koulibaly in ritardo su Milinkovic, il senegalese andava ammonito

Dopo 5 minuti di gioco c’è un intervento in ritardo di Koulibaly su Milinkovic-Savic, il difensore azzurro pesta il piede dell’avversario ma Calvarese non estrae alcun cartellino. Avrebbe dovuto farlo.

Minuto 9: Napoli in vantaggio con Fabian

Passano 4 minuti e gli azzurri la sbloccano con un sinistro a giro da fuori area di Ruiz deviato da Luiz Felipe e da Strakosha, non ci sono irregolarità.

Minuto 11: Luiz Felipe su Mertens, ci voleva il giallo

Poco dopo c’è un intervento deciso di Luiz Felipe su Mertens che andava sanzionato con l’ammonizione, ma Calvarese come per Koulibaly preferisce non prendere alcun provvedimento.

Minuto 15: giusto il giallo a Koulibaly

Arriva inevitabilmente il cartellino a Koulibaly per fallo su Correa. Il Tucu salta l’avversario che lo stende, giusta la scelta dell’arbitro.

Minuto 22: pareggia la Lazio con Immobile

Il pareggio laziale porta la firma di Ciro Immobile servito da Marusic. L’attaccante al momento del passaggio ha solo il braccio oltre la linea del fuorigioco, posizione dunque regolare.

Minuto 34: fallo di Manolas su Immobile, poteva starci l’ammonizione

Al 34′ Manolas commette fallo su Immobile impedendogli di inserirsi centralmente su un lancio dalle retrovie. Il greco va a cercare il contatto con l’avversario, Calvarese avrebbe dovuto ammonirlo.

Minuto 37: Luiz Felipe interviene a gamba alta su Zielinski, era da giallo

Altra situazione dubbia con Luiz Felipe che entra con la gamba alta su Zielinski senza ricevere l’ammonizione, che anche in questo caso poteva starci.

Minuto 52: rigore per il Napoli, fallo di Parolo su Mertens

Al 52′ Calvarese decide di assegnare un penalty ai partenopei per fallo di Parolo su Mertens. Il centrocampista biancoceleste interviene in maniera scomposta dopo che il belga ha calciato in porta. Nonostante ciò l’intervento era da sanzionare anche se restano i dubbi sul contatto. Mertens però resta a terra dolorante, pare quindi aver subito un colpo. Come conseguenza del rigore, doveva starci anche l’ammonizione che non è arrivata. Trasforma Insigne per il 2-1.

Minuto 69: ammoniti Rui e Immobile

Si scaldano gli animi tra le due panchine con un diverbio tra i due allenatori che vengono entrambi ammoniti. Oltre a loro anche Immobile e Mario Rui ricevono il giallo per aver preso parte alla “rissa”.

Minuto 92: Politano la chiude sul 3-1

Al secondo di recupero Politano chiude la partita, tutto regolare sull’assist di Mertens.

Minuto 94: altra rissa e altre due ammonizioni

Due minuti dopo c’è un altra rissa in campo dopo un intervento su Lozano. Stavolta ammonizione per Milinkovic ed Elmas che quasi vengono alle mani.

Di seguito le valutazioni di MondoNapoli all’arbitraggio:

Arbitro Calvarese 6: Primo tempo negativo ma si riprende nel secondo. Dimostra autorevolezza quando in campo si scaldano gli animi, il rigore al Napoli si poteva dare. Ma mancano troppe ammonizioni. Gli assegniamo un 6 ma sarebbe in realtà un 6-.

VAR Di Paolo 6: Come già detto, il rigore a Mertens si poteva dare. I dubbi erano inerenti all’entità del contatto, valutata sufficiente per assegnare il penalty.