Moviola MN – Non c’è rigore sul tocco di Candreva, dubbio Maksimovic-Barella: la direzione di Valeri

Il Napoli esce sconfitto da San Siro per 2-0 contro l’Inter dopo una partita giocata a tratti bene ma senza riuscire a concretizzare. L’arbitro della sfida era il signor Valeri, che non ha trovato particolari difficoltà. C’è soltanto un episodio durante i 90 minuti. Analizziamo nel dettaglio la direzione di gara:

Minuto 11: Inter avanti con D’Ambrosio

Dopo 11 minuti di gioco i padroni di casa passano in vantaggio con D’Ambrosio su assist di Young, regolare la rete del 33 nerazzurro.

Minuto 22: giusto il giallo a Sanchez

Il primo cartellino del match se lo prende Sanchez per fallo su Politano. Il cileno stende l’avversario fermando la ripartenza del Napoli, giusta la decisione di Valeri.

Minuto 49: ammonito anche Brozovic

Nel recupero del primo tempo viene ammonito anche Brozovic. Il croato commette fallo su Mario Rui andando ad interrompere volontariamente la percussione del terzino azzurro.

Minuto 51: proteste del Napoli per un tocco di braccio di Candreva in area

Ad inizio ripresa su cross di Hysaj arriva il destro al volo di Insigne che trova il muro di Candreva. Ci sono le proteste del Napoli ma l’esterno interista colpisce la sfera con il braccio attaccato al corpo. Valeri giustamente non concede il penalty, il VAR gli dà ragione.

Minuto 54: contatto Maksimovic-Barella, per arbitro e VAR non è calcio di rigore

Dopo pochi minuti Maksimovic va giù dopo un contatto con Barella al limite dell’area di rigore dell’Inter. Nè arbitro nè VAR intervengono, difficile capire se il tutto avvenga dentro o fuori dall’area. Da regolamento, si tratta di una situazione che può essere valutata soltanto dall’arbitro. Nel caso in cui Valeri avesse fischiato il penalty, il VAR avrebbe determinato solamente se il contatto fosse stato dentro o fuori dai 16 metri.

Minuto 55: giallo per Barella e per Conte

Passa poco e arriva un altro giallo nelle fila dell’Inter, stavolta per Barella. Il fallo è ai danni di Hysaj, forse non da giallo ma Valeri decide di estrarre il cartellino poiché il centrocampista ex Cagliari aveva già commesso un intervento falloso poco prima. Ammonito anche Antonio Conte per proteste, proprio in merito a questa situazione.

Minuto 74: raddoppia l’Inter con Lautaro

Al 74′ arriva il gol del 2-0 di Lautaro Martinez che calcia da fuori area sorprendendo Meret.

Minuto 76: quarta ammonizione per l’Inter, se la prende Biraghi

Due minuti dopo viene ammonito anche Biraghi, che interviene in ritardo su Lozano.

Minuto 80: giallo anche per Lozano

A dieci dal 90′ anche Lozano si prende l’ammonizione. Il messicano interviene fallosamente su Handanovic che sta manovrando il pallone, provvedimento forse eccessivo ma giusto.

Minuto 92: fallo di Maksimovic su Moses, poteva starci il giallo

Nel recupero finale c’è un fallo di Maksimovic su Moses. Il difensore serbo perde palla sul pressing dell’avversario e lo stende, Valeri non estrae alcun cartellino ma avrebbe dovuto farlo.

DI seguito le valutazioni finali di MondoNapoli:

ArbitroValeri 6: Giusto non punire il braccio di Candreva, giudica regolare il contatto Maksimovic-Barella, decisione che potrebbe pesare nel caso in cui si sia verificato all’interno dell’area.

VARIrrati 6: Ok Candreva, non interviene neanche sull’altra situazione dubbia, da verificare dove avviene il contatto.