Moviola MN – Napoli-Spal, ottimo Pairetto, sul fuorigioco ci pensa il VAR

Il Napoli nella giornata di ieri ha battuto la Spal per 3-1 ed è rimasto a -12 punti dal quarto posto e dall’Atalanta, che ha vinto per 2-3 sul campo dell’Udinese. Il direttore di gara era il signor Pairetto, che ha arbitrato una partita comoda in cui il VAR è dovuto intervenire soltanto in situazioni di fuorigioco. Vediamo nel dettaglio gli episodi dubbi della partita.

Minuto 4: regolare il gol di Mertens

Il Napoli riesce a sbloccare subito la sfida con Dries Mertens su assist di Fabian Ruiz. La rete viene inizialmente annullata dal guardalinee per un presunto offside. Ma dopo la revisione in sala VAR il gol viene convalidato. Come dimostrano le immagini, infatti, al momento della verticalizzazione dello spagnolo il belga parte in posizione regolare.

Minuto 12: la Spal chiede un rigore per fallo di mano di Koulibaly

Al 12′ dopo una percussione sulla sinistra Reca mette in mezzo il pallone per Cerri. Koulibaly interviene per anticipare l’attaccante avversario e con il piede destro va ad intercettare la sfera, che però gli carambola sul braccio. L’arbitro lascia proseguire e fa bene, per due motivi: in primis perchè il braccio è attaccato al corpo e non ne aumenta il volume, ma soprattutto perchè un fallo di mano non è punibile se il pallone rimbalza prima su un’altra parte dello stesso corpo.

Minuto 36: regolare anche il secondo gol azzurro

Al 36′, dopo aver subito il pareggio di Petagna, il Napoli ripassa in vantaggio. L’assist stavolta è di Elmas che trova sul secondo palo Callejon. Lo spagnolo controlla il pallone e realizza il 2-1. Anche in questo caso la posizione di partenza è regolare.

Minuto 38: tiro di Mario Rui, deviazione di Vicari. Non c’è rigore

Poco dopo il secondo gol il Napoli ci riprova con Mario Rui che calcia da fuori area trovando la deviazione di Vicari. Il numero 23 della Spal la tocca con il braccio che però è chiaramente attaccato al corpo. Nessun dubbio dunque da parte dell’arbitro.

Minuto 41: contatto in area del Napoli Mario Rui-Cerri

Nel finale di primo tempo gli ospiti ci provano con un cross dalla sinistra verso Cerri che finisce a terra e reclama una spinta da parte di Mario Rui. Dal replay invece si vede chiaramente come il portoghese non allarghi il braccio sinistro e come l’avversario cada a terra con troppa facilità.

Minuto 48: il Napoli trova il 3-1, ma il VAR annulla per fuorigioco

Nel recupero della prima frazione i partenopei vanno in gol con Insigne, servito in area da Mertens. Il belga però parte in posizione di fuorigioco millimetrico sulla palla verticale servitagli da Fabian Ruiz. Il gol viene inizialmente convalidato ma poi annullato dal VAR.

Minuto 73: forse eccessivo il giallo a Valoti

Al 73′ viene ammonito Valoti per un fallo a centrocampo su Fabian Ruiz. Il centrocampista della Spal nel tentativo di proteggere il pallone va ad impattare sulla caviglia dello spagnolo. Il fallo c’è, l’intenzionalità meno. L’ammonizione molto probabilmente è eccessiva.

Minuto 78: Younes chiude la partita. C’è un fallo su Lozano, giusto far continuare

Dopo 5 minuti il Napoli sigla il 3-1 con Younes. L’assist è ancora di Ruiz, che riceve palla da Lozano. Il messicano dopo aver ceduto la sfera al suo compagno, subisce fallo da Fares. Giusto però far continuare l’azione.

Di seguito le valutazioni finali di MondoNapoli:

Arbitro Pairetto 7: Un’ottima partita in conclusione da parte di Pairetto, che ha gestito bene i cartellini eccetto forse quello mostrato a Valoti. Giusto non dare i due rigori alla Spal.

Guardalinee 5: Due errori che senza il VAR sarebbero rimasti. Non è mai facile giudicare presunte situazioni di fuorigioco al limite, ma la sufficienza non si può dare.

VAR Nasca 7: Giusto concedere il gol di Mertens inizialmente annullato e non convalidare quello di Insigne.