CHI SALE E CHI SCENDE – Il Napoli blinda il secondo posto, Atalanta da sogno e tante posizioni ancora da definire…

Ultimi giri di boa in un campionato avvincente per le posizioni Champions. Il Napoli consolida il secondo posto, l’Atalanta sogna in grande.

CHI SALE – Dopo una partita sofferta, il Napoli ha ribaltato il risultato vincendo sul Cagliari confermando così il secondo posto in campionato dopo un’annata statica in quella posizione. La vera sfida, però, è fra gli ultimi due posti in Champions con l’Inter e la sorpresa Atalanta, che vince e convince ancora battendo la Lazio all’Olimpico. Gasperini e company non vedono l’ora di chiudere al più presto i conti e provare l’ebrezza della musichetta Champions.

Anche per l’Europa League la sfida è ardua: la Roma quasi non capitola contro il Genoa che ha sbagliato un rigore con Sanabria permettendo ai giallorossi di guadagnare un punticino comunque importante, sentendo sempre più il fiato sul collo del Torino e Milan. Il derby della mole, al contempo, ha lasciato l’amaro in bocca ai granata di Mazzarri per aver subito il pareggio juventino firmato Cristiano Ronaldo a pochi minuti dalla fine. Un risultato, tutto sommato, positivo che li stabilizza al sesto posto, aspettando – però – stasera gli uomini di Gattuso che potrebbero spingerli, con una vittoria, fuori dal podio.

CHI SCENDE – Il Frosinone ha salutato la serie A già settimana scorsa contro il Napoli e assapora così le ultime gare nel massimo campionato portando, ieri pomeriggio, a casa un pareggio contro il Sassuolo. Male la Lazio che perde amaramente contro l’Atalanta in casa e allontana il sogno Europa League nonostante le premesse iniziali fossero diverse. Non una stagione esaltante per Inzaghi.

Quasi anonima, poi, quella della Fiorentina arrivata appena a 40 punti e che si è vista sconfitta ieri dall’Empoli che si è portata a meno due dall’Udinese, con un piede però già in B.