PAGELLE MN – Milik un gol per tornare alla ribalta! Insigne e Ruiz ispirati, Mario Rui assist vincente. Mertens e Maksimovic appannati…

Ecco le pagelle di MondoNapoli al termine del match Atalanta-Napoli 1-2

OSPINA 6: Bravo nelle uscite e poi poco altro impegno. Sul gol Duvan gli tira da 1 metro inutile dire che non ha colpe.

MAKSIMOVIC 5: Riproposta la sua posizione sbaglia tanto ma non dal punto di vista tattico bensi tecnico con qualche passaggio di troppo sanguinoso che mette più di un brivido alla retroguardia azzurra.

ALBIOL 5,5: Duello tutto fisico con Zapata che spesso e volentieri lo salta in velocità e in forza fisica. Tuttavia tiene le mura ben salde della difesa anche se sul gol sembra un po’ in ritardo sullo stesso Zapata.

KOULIBALY 7: Assurde le sue progressioni in velocità, bruciando chiunque provi a superarlo sul lungo. Ottimo in tutte le chiusure risulta il migliore dei suoi in difesa.

M.RUI 7: Bene quando spinge sulla sua fascia dove crea spesso la superiorità numerica. Arriva spesso sul fondo e su un suo cross arriva il gol vittoria di Milik. Utile in ripiegamento con 4 diagonali che salvano il Napoli da grossi pericoli

HAMSIK 6,5: Metronomo del centrocampo detta bene i tempi di gioco specie nel primo tempo dove si trova sempre libero di inventare. Nella ripresa soffre la grinta della dea ma tiene bene testa arrivando fino in fondo alla gara in buone condizioni fisiche.

ALLAN 6,5: Tutto il match a rincorrere avversari, vince meno duelli del solito ma risulta comunque prezioso nelle fasi clou della partita.

FABIAN RUIZ 7: Pronti via un gol che gela lo stadio neroazzurro con un sinistro a fil di palo alla sinistra di Berisha. Ha l’occasione per bissare ma il destro non è il suo piede e si vede sprecando una palla gol davanti al portiere. Nella ripresa cala ma è fisiologico dopo 60 minuti di ottimo calcio e tanta concretezza.

CALLEJON 5: Lontano parente di quello incisivo sotto porta alcune decisione negli ultimi metri sembrano discutibili. Forse la mancanza del gol gli toglie lucidità e spensieratezza mentale.

INSIGNE 7: Un Assist favoloso per Ruiz dopo solo 1 minuto. Lucidità mentale e piede fatato che spalancano la porta allo spagnolo per il gol del vantaggio. Ha anche lui l’opportunità per andare in rete ma il suo tiro a portiere battuto esce fuori di poco. Nella ripresa poche occasioni ma resta comunque una costante minaccia per gli avversari.

MERTENS 5: Non brillante il belga che si lascia spesso anticipare dagli avversari, nonostante svari per tutto il fronte d’attacco non arriva quasi mai al tiro e con il passare dei minuti diventa quasi evanescente.

DALLA PANCHINA

HYSAJ 6: Torna a dare velocità sulla fascia dopo l’uscita di Maksmovic e tiene a bada Gomez lontano dalla porta.

ZIELINSKI 5,5: Ancora troppo fragile per riuscire ad incidere in queste partite e si fa recuperare in velocità appena entrato da Hateboer che era in campo dal primo minuto.

MILIK 7: Entra, timbra e vince! Il polacco dopo pochi minuti risponde presente con un gol pesantissimo. Stop e tiro tutto di sinistro utile per espugnare un campo da sempre ostico e tornare a zittire i detrattori.