LA CHIAVE TATTICA – Ancelotti punta sulla freschezza per recuperare lucidità! Andreazzoli se la gioca tra le linee ma occhio ad un aspetto…

La redazione di MondoNapoli si occuperà ogni settimana dei punti forti e deboli del Napoli e dei suoi rispettivi avversari cercando si “leggere” in anticipo la partita sotto l’aspetto puramente tattico.

MATCH: NAPOLI-EMPOLI

QUI NAPOLI: Ancelotti ha tutta l’intenzione di far ruotare i suoi uomini in vista dell’importantissima partita di Champions contro il PSg.
Verdi, Ounas e Luperto si sono allenati ancora a parte mentre Ghoulam e Meret sembrano sempre più pronti anche se per loro il rientro in campo dovrebbe essere ancora rimandato.
In porta Karnezis è in vantaggio su Ospina mentre Hysaj dirotta a sinistra con Malcuit inserito a destra. Koulibaly inamovibile sarà accompagnato da Maksimovic.
A centrocampo Diawara, Rog e Zielinski dovrebbe essere il terzetto titolare con Callejon ancora alo a destra.
In attacco pausa per Insigne e spazio a Mertens e Milik.

PUNTO FORTE – FRESCHEZZA: Il Napoli contro la Roma è sembrato troppo confusionario specie sotto porta per questo ruotare cosi tanti uomini puo’ avere il vantaggio di ritrovare quella lucidità negli ultimi 20 metri che permetterebbe al Napoli di indirizzare da subito il match contro i toscani.

PUNTO DEBOLE – AMALGAMA: Il turnover porta con se anche effetti negativi e uno potrebbe essere quello nel trovare subito l’amalgama giusta poichè il feeling non potrebbe essere sicuramente al top. Qualche amnesia e posizione errata in qualche lettura difensiva potrebbe  risultare fatale contro una compagine che ha dimostrato di saper palleggiare bene.

QUI EMPOLI : Dovrebbe essere ancora 4-3-2-1 il modulo scelto da Andreazzoli contro il Napoli, con Krunic e Zajc alle spalle del bomber Caputo. In difesa occhi all’esperienza di Pasqual che potrebbe vincere il ballottaggio con Antonelli mentre in mediana muscoli con Acquah e Traorè.

PUNTO FORTE: INSERIMENTO TRA LE LINEE – LA squadra toscana palleggia bene ed Andrezzoli di sicuro proverà a giocarsela a modo suo anche al San Paolo. Le posizioni di Krunic e Zajc potrebbero infastidire il centrocampo azzurro che non ha ancora trovato l’antidoto per fermare gli avversari tra la linea mediana e la difesa napoletana. Occhio quindi a questa lettura tattica che potrebbe portare i suoi frutti.

PUNTO DEBOLE: INSICUREZZA – L’Empoli è in piena zona retrocessione e sta perdendo un po’ di sicurezza mostrata nelle primissime giornate di campionato. Il palleggio tanto voluto da Andreazzoli non è cosi fluido e qualche errore in fase di disimpegno potrebbe spalancare le porte agli azzurri che con la loro qualità sono pronti a punire al primo errore.