Madrid – Berlino: focus su Liga e Bundes

MondoNapoli torna con il settimo appuntamento di Madrid – Berlino, il nostro focus su Liga e Bundesliga in ci concentreremo su ciò che è successo nell’ultimo turno dei rispettivi campionati, dedicando particolare attenzione a squadregiocatori ed episodi che hanno colpito la nostra curiosità.

LA LIGA

Era la giornata dello scontro al vertice in Spagna, dove si affrontavano Valencia(secondo) e Barcellona(primo). L’1-1 finale ha accontentato solo le inseguitrici Real e Atletico. I Blancos soffrono ma vincono 3 a 2 con il Malaga, grazie anche al ritorno al goal di Ronaldo. La squadra di Simeone, invece, passeggia sul campo del Levante. Altro scontro diretto tra Villareal e Siviglia, in ottica Europa League, fatto di spettacolo e goal, ma alla fine è il Siviglia ad avere la meglio per 3 a 2. Dietro, invece, l’Alaves di De Biasi continua a perdere ed è sempre più ultimo a 6 punti.

VALENCIA – BARCELLONA – Allo Stadio Mestalla di Valencia domenica sera è andato in onda il match di copertina della tredicesima giornata di Liga. Spettacolo, bel gioco, goal fantasmi. Ma alla fine le due squadre si devono accontentare di un pari. Il Valencia ci crede e intorno al 60’ si porta in vantaggio con Rodrigo. Ma all’82’, su invenzione di Messi, è Alba a segnare il goal dell’ex e a portare il Barcellona sull’1-1. Fa discutere però l’episodio del goal fantasma della Pulce argentina nel primo tempo.

IL RITORNO DI RONALDO – Dopo 12 giornate il quattro volte pallone d’oro era fermo a solo un goal in Liga. Un vero e proprio evento dopo tutto questo tempo. Anche con il Malaga, Ronaldo ha fatto fatica a trovare la porta. Merito anche del portiere avversario, che gli ha addirittura parato un calcio di rigore. Nulla ha potuto però sulla ribattuta. Ronaldo ha corso più veloce di tutti, e di rabbia è andato a prendersi il secondo goal in campionato. Con la speranza di essersi messo alle spalle il periodo di magra.

BUNDESLIGA

In Germania, il Bayern può anche permettersi di perdere, visto che il Borussia proprio non riesce più a vincere, anche quando è in vantaggio di 4 goal. Incredibile ma vero, i ragazzi vestiti di giallo-nero sono riusciti a farsi rimontare 4 goal nel derby con lo Schalke. Ne approfittano così Lipsia, Moenchenglabach e Leverkusen, tutte e 3 vittoriose.

GELSEN4IRCHEN – Il derby di quest’anno tra Borussia e Schalke è stato qualcosa di surreale. Un primo tempo spettacolare per gli uomini di Bosz, che ormai sembravano aver messo alle spalle la crisi. E invece ci sono dentro più che mai. Nella ripresa scende in campo una squadra molle, con un Aubameyang nervoso, che si fa espellere. E così lo Schalke, di tutto cuore, al 93’ fa 4 a 4. Un pareggio che vale una vittoria per gli uomini in blu.

Articolo precedenteOPTA – Juventus, in vista del Napoli arriva una statistica confortante
Articolo successivoCOPPA ITALIA – Torino agli ottavi! Sfiderà la Roma