Peggior calciatore azzurro 2015, al secondo posto…

Continua la rubrica di Mondo Napoli dedicata a quelli che sono stati i tre calciatori azzurri che hanno deluso maggiormente le aspettative in questo 2015 che sta per salutari. Dopo aver assegnato a Rafael Cabral il terzo gradino del podio, che in questo caso può essere considerata una magra consolazione, ci sentiamo di continuare questa nostra classifica con Miguel Angel Britos che, secondo la nostra redazione, è il secondo peggior calciatore azzurro del 2015.

L’uruguayano, a Napoli, dal 2011, con Benitez ha avuto una miriade di occasioni giocando quasi sempre nell’undici titolare. Purtroppo, però, l’ex Bologna non ha quasi mai brillato, nonostante un buon periodo di continuità sopratutto nei primi mesi dell’anno. Complice delle difficoltà di Britos anche un reparto, quello difensivo, che con Benitez ha sempre avuto tante, troppe difficoltà, ma soprattutto pochissima organizzazione. Pesa però il fatto che il calciatore, già da diverse stagioni in azzurro, non sia riuscito nemmeno quest’anno a dare il suo apporto positivo, se non, come dicevamo, in qualche rara occasione. Benitez (forse sbagliando) aveva provato anche ad impiegarlo nel ruolo di terzino sinistro: una collocazione che sebbene garantiva maggior equilibrio difensivo alla squadra metteva in difficoltà il calciatore che non ha mai avuto caratteristiche che gli potessero permettere di far bene in quel ruolo.

L’ultima gara di Britos in azzurro, poi, è stata tutt’altro che felice: la sua avventura al Napoli si è conclusa infatti con la gara dello Juventus Stadium dove gli azzurri furono sconfitti per 3-1 dai bianconeri e il difensore uruguayano fu protagonista in negativo per una violentissima testata rifilata all’avversario Morata, che gli costò inevitabilmente il cartellino rosso. In estate Britos è stato poi ceduto al Watford e, sebbene sia stato un professionista esemplare impegnandosi sempre per onorare l’azzurro, i tifosi e la squadra sembrano non sentire affatto la sua mancanza.

Articolo precedenteMIGLIOR ACQUISTO 2015 – Al secondo posto troviamo…
Articolo successivoAcquisti mancati 2015 – Al secondo posto…