La Serie A può fermarsi di nuovo, per i contagi

La Serie A rischia di fermarsi nuovamente per la ripresa della curva dei contagi da coronavirus. Mentre l’Italia vive la terza ondata di Covid-19, anche il campionato di calcio non può dirsi al sicuro.

Ne ha scritto Ivan Zazzaroni sul Corriere dello Sport:

“Da più parti sento ripetere, pur se ancora a bassa voce, che di fronte ai recenti e costanti allarmi l’ipotesi della sospensione della Serie A torna d’attualità“.

A fine marzo, infatti, ci sarà la pausa per le Nazionali:

“A fine mese sono in programma decine di partite di qualificazione ai Mondiali 2022. Questo significa che i nostri club dovranno mettere a disposizione delle nazionali i loro giocatori migliori. (…) Oggi, con il numero dei contagiati e delle varianti in aumento, le curve che risalgono, i vaccini distribuiti un tanto al dollaro e molti Paesi in condizioni drammatiche, è però necessario porsi più di una domanda sui rischi che le trasferte, non solo quelle intercontinentali, comportano. Penso – che so – a Osimhen, che peraltro il virus l’ha già incrociato, atteso da due trasferte africane, o ai giapponesi che dovranno volare in Mongolia, per non dire dei brasiliani che giocheranno in Colombia e degli argentini in Brasile. Come si comporteranno i presidenti? Correranno il rischio o si metteranno di traverso, danneggiando l’immagine dell’Italia?

Articolo precedenteCdM – Hamsik firma in Svezia per il Goteborg: l’obiettivo è la convocazione per Euro 2021
Articolo successivoCdS – Napoli, tour de force con incontri decisivi per la Champions dalla prossima settimana!