Qui Maradona è stato santo, eroe, rivoluzionario e lazzaro felice

Diego Armando Maradona non è stato solo uno dei maggiori calciatori e sportivi mai nati. Al Sud, e a Napoli in particolare, ha rappresentato qualcosa di più.

Lo scrive oggi Il Fatto Quotidiano:

“Napoli s’indovinò argentina e un argentino si riscoprì napoletano. Qui Maradona è stato santo, eroe, rivoluzionario e lazzaro felice. Masaniello e San Gennaro, i suoi predecessori più scontati da citare. E fu santo nonostante i peccati, gli eccessi con la droga e con le donne, l’amicizia con i camorristi della famiglia Giuliano. Era affamato di vita, fuori dal campo”.

Ma Diego ha rappresentato anche il riscatto del Sud e di Napoli:

“In un calcio metafora e visione totalizzante della società, come sovente accade a Napoli, giusto o sbagliato che sia, Maradona fu riscatto sociale e politico. Appunto. Contro i bianconeri scolpì tre trionfi indimenticabili”.