Maradona, l’autopsia: è morto per insufficienza cardiaca acuta

Mentre nel mondo ieri dilagava la commozione generale, è stata effettuata l’autopsia al corpo di Diego Maradona.

Lo svela il Clarín – autorevole quotidiano argentino che per primo ha annunciato la morte di Diego –, che racconta le cause della scomparsa del fuoriclasse argentino:

“Secondo il rapporto, la causa della morte è stata “insufficienza cardiaca acuta in un paziente con cardiomiopatia dilatativa”. L’insufficienza è stata generata da un’edema polmonare acuto. Il procuratore generale di San Isidro, John Broyard, aveva detto dopo i primi test che «non si notava nessun segno di violenza». L’autopsia è stata eseguita tra le 19:30 e le 22 (ora locale, ndr) all’ospedale San Ferdinando”.