Poggi: “Serie B e C non sono come la Serie A, con il Coronavirus non è cambiato nulla”

Il proprietario dell’Imolese Fiorella Poggi ha rilasciato alcune dichiarazioni sul Corriere di Romagna. Di seguito le sue parole:

“La Serie B e la C non si possono trattare come la Serie A. Sono campionati in cui guadagnano soltanto procuratori e calciatori. Le squadre che partecipano alla Serie C non producono reddito, per questo non possono essere messe sullo stesso piano di quelle di Serie A. Bisogna comunque dire che erano in crisi già da prima, i presidenti non investono abbastanza quindi non c’è differenza con la situazione attuale“.