Continua la quarantena per i calciatori sotto ordine di De Luca: dubbio sugli allenamenti

Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, ha esteso le restrizioni fino al 14 Aprile e questo può comportare cambiamenti anche nel mondo del calcio. Il Napoli non potrà riprendere gli allenamenti prima di Pasqua e quindi si prospettano altre tre settimane di totale assenza a Castel Volturno.

Nonostante la situazione delineata e il rischio concreto di annullare il campionato, Gravina sostiene che si batterà per far riprendere la competizione a tutti i costi. Ci sono tanti dubbi in questo momento e l’annullamento del campionato comporterebbe una perdita di circa 700 milioni di euro. Si attendono risposte al più presto per capire chi vincerà questa partita a scacchi tra il Governo e la FIGC.

Articolo precedenteTuttosport, Vicepresidente Uefa: “Diverse ipotesi per le Coppe Europee”
Articolo successivoAlbiol al CdS: “Mi manca Napoli. Tornerò. Coronavirus, situazione spiacevole”