LA CHIAVE TATTICA – Il Chievo di Maran: certezza o sorpresa?

Il Chievo di Rolando Maran, anno dopo anno, continua a sorprendere: i clivensi, infatti, questa sera si presenteranno al San Paolo, nell’anticipo del sabato della sesta giornata di serie A, con 10 punti all’attivo, frutto di tre vittorie, un pareggio ed una sola sconfitta. I veneti hanno battuto alla prima giornata l’Inter di De Boer, salvo poi perdere di misura a Firenze. Un punto, invece, contro la Lazio, e due vittorie consecutive: ad Udine e in casa contro il Sassuolo. Tutti avversari ostici sulla carta, che il Chievo ha superato egregiamente, meritando la classifica attuale.

La squadra di Maran non brilla per media età, la più alta della serie A, ma ha grande esperienza e gioca un buon calcio. Punto di forza dei veneti è la compattezza: in 5 partite sette gol fatti e soli quattro subiti. La forza sta anche nel lavoro della ali di centrocampo, fondamentali nel 4-4-2 del tecnico ex Catania. Castro e Birsa ricoprono un ruolo di primaria importanza: copertura e grande qualità per innescare il duo davanti, formato da Meggiorini e Inglese. Con il veterano Pellissier pronto a subentrare dalla panca. Buona qualità anche in mezzo al campo con Rigoni e Radovanovic che formano la diga davanti la difesa, senza dimenticare il tuttocampista Hetemaj. Dainelli, Cesar, Gamberini, Frey, Cacciatore, formano una difesa di grande esperienza ed efficacia. A difendere la porta c’è Sorrentino, portiere di sicuro affidamento. E sulla panca Rolando Maran, tecnico sottovalutato capace di dare identità ben precise alle proprie squadre e grande maestro di tatticismo. Il Napoli dovrà fare molta attenzione ad un avversario sulla carta durissimo.

Articolo precedenteULTIM’ORA – Ugolini: “Hysaj out per Maggio: problema intestinale per l’albanese. Gabbiadini? Io dico Milik titolare”
Articolo successivoSportmediaset – Champions, novità per il palinsesto: “Diretta gol” su Canale 5, Napoli e Juve sui canali Premium