Camoranesi non ha dubbi: “Tra Juve e Napoli non c’è paragone. Finirà 3-1”

Mauro German Camoranesi, ex calciatore della Juventus e attuale allenatore del Tigre, in un’intervista al quotidiano torinese Tuttosport ha commentato l’ormai imminente Juventus-Napoli: “Pronostico? Juve 3-1. Gol bianconeri di Bonucci, Dybala e Marchisio. Più che un pronostico, è un augurio. Si parla tanto di questa partita, ma per esperienza queste serate sono le più semplici per la Juve. I campionati si perdono lasciando punti in provincia: è lì che si soffre. Prendete uno come Khedira, a patto che recuperi. E’ un leader della Germania: Juve-Napoli gli può fare solo ridere. Sami è concreto ed efficace, incarna alla perfezione la mentalità della Juventus. Scontro decisivo? Lo è più per il Napoli. Se la Juve va in testa, è dura riprenderla. Mentre il Napoli che va a più 5 è comunque raggiungibile. Tra le rose di Juve e Napoli non c’è paragone e con tre mesi di campionato ancora da giocare sarà un fattore che peserà. Allegri ha a disposizione tanti nazionali, ma di Nazionali importanti… Rimonta Juve? Non sono sorpreso. Conosco la mentalità del club e poi dopo il pareggio col Chievo la Juve vinse a Manchester. E se batti il City significa che possiedi dei valori. Serviva solo un po’ di tempo e le quattordici vittorie di fila lo dimostrano. E poi… l’Inter all’inizio vinceva, ma non convinceva. Ho sempre creduto che la Juve sarebbe tornata in corsa: adesso sarà una bella lotta col Napoli. Saranno decisive le Coppe: se la Juve esce col Bayern, rivince il campionato. Ma se passa lo può vincere lo stesso. Higuain-Icardi? Sceglierei Icardi, che nel suo genere è quasi unico. Il centravanti dell’Inter, per caratteristiche, farebbe comodo anche alla Nazionale argentina, che da Messi in giù ha tanti campioni ma quasi tutti con qualità simili. Media gol Higuain? Non sembra una media da campionato italiano. Anche se poi, se guardiamo le statistiche, il Pipita è uno che i gol li ha sempre fatti anche al Real Madrid”.

Articolo precedenteDal campo alla cucina – Juventus-Napoli: chi vincerà la sfida ai fornelli?
Articolo successivoTacchinardi: “Juve-Napoli non è la partita decisiva”