Buongiorno, parla il suo ex allenatore: “Grande colpo, ecco le sue qualità”

L’ex allenatore della Primavera del Torino, Marco Sesia, è intervenuto a Radio Marte per parlare di Alessandro Buongiorno.

Ecco le sue parole: “Se il Napoli prendesse Buongiorno sarebbe un grande colpo, nel giro di tre anni è migliorato in modo importante, oltre alla forza ha anche acquisito personalità. E’ uno dei giovani più importanti nel panorama italiano. Marcatore, roccioso sull’uomo, forte di testa, ma sa giocare la palla, non disdegna di buttarsi in avanti, tant’è che ha segnato anche qualche gol. Per me nella difesa a tre deve giocare da centrale, è forte nell’uno contro uno anche in campo aperto, all’occorrenza può giocare anche da braccetto sinistro, il ruolo che ha ricoperto ad inizio della sua avventura nel Torino. Ha annullato spesso gli attaccanti più forti, anche se soffrì lo scorso anno contro Osimhen”.

Poi Sesia ha continuato: “Nella Primavera del Toro, che allenavo, era già uno dei talenti più importanti, la forza di questo ragazzo è che è molto intelligente, educato, tenace e quindi ha capito perfettamente quale dovesse essere il suo percorso. Su di lui ha fatto un grande lavoro il tecnico Juric. Oltre alla piazza di Napoli che è molto importante penso che Buongiorno sia attratto anche dalla possibilità di essere allenato da Conte. Alessandro può migliorare in tante piccole cose, nei dettagli, del resto si migliora fino a 35 anni, di certo Conte può migliorarlo ancora. La storia del tecnico leccese ci dice che dalle situazioni difficili lui riesce a trarre il meglio, sicuramente il Napoli con lui sarà competitivo: Conte è una garanzia, perché oltre ad essere forte un team deve essere squadra e lui questo lo sa fare molto bene”.

Articolo precedenteMigliora le tue strategie di gioco con questi consigli di esperti del iGaming
Articolo successivoDi Lorenzo, conferenza stampa annullata. Pedullà: “Nuovi problemi hanno complicato la situazione”