Caprile: “Non vedo l’ora di conoscere Conte, lotterò per il posto”

Il portiere del Napoli, Elia Caprile, in prestito all’Empoli commenta così il suo futuro per Tuttosport. Ecco l’intervista:

Non vedo l’ora di incominciare la stagione col Napoli. Arrivare in un top club è motivo di grande orgoglio per me. Vado lì per lavorare sodo con l’obiettivo di farmi trovare pronto e conquistarmi il mio spazio. Folorunsho? Sarà strano rivedere in azzurro Folorunsho. Abbiamo condiviso un’avventura bellissima a Bari. Ha fatto un grandissimo campionato a Verona e si è meritato la chiamata in nazionale.

Essere allenato da Bielsa? Un’esperienza incredibile. Per la prima volta andavo a vivere lontano da casa e in un paese straniero: in quei mesi scoppia la pandemia e mi trovo a vivere da solo per un anno e mezzo. Quando vedi Bielsa sai che stai incontrando l’allenatore per eccellenza come dice Guardiola. Ti forma in ogni cosa: è attento a qualunque dettaglio e controlla tutto, persino il peso. In campo volavamo e giocavamo a memoria, tanto da vincere la Championship e finire l’anno dopo noni in Premier.

Pronto per essere allenato da Conte? Sono impaziente di conoscerlo. Mi hanno raccontato che è molto esigente, ma su questo andiamo d’accordo. Io sono il primo critico di me stesso e mi impegno ogni giorno per fare sempre meglio”.

Articolo precedenteTmw – Da Lukaku a Spinazzola, il resoconto del mercato
Articolo successivoRomano: “Destino di Kvara scelto da maggio, i dettagli”