Orlando: “Buongiorno al Napoli? Serve ma le cifre sono folli!”

A commentare la partita degli azzurri a ‘Maracanà’, nel pomeriggio di Tmw Radio, è intervenuto l’ex calciatore Massimo Orlando.

Un pensiero su Calafiori? “Ha reagito comunque dopo l’autogol. Ha fatto un campionato splendido, prima partita bene, poi ha reagito dopo quell’episodio sfortunato. E’ stato un disastro tutta l’Italia tranne Donnarumma, che ci ha tenuto in partita fino al 90°. Non vorrei che iniziassero subito processi come con Calafiori, che non se lo merita”.

Qual è la cosa negativa che si sente di sottolineare dell’Italia vista ieri? “Credo che la forza della Spagna la conoscevamo. Qualcosa andrebbe rivisto? Io per esempio Dimarco così basso serve poco, è uno abituato a spingere, vederlo fermo così a marcare l’esterno mi sembra innaturale. Se Di Lorenzo è in difficoltà metti Darmian e fai il blocco Inter. E’ una nazionale che dimostra di avere poche soluzione ed è questo che mi fa paura. Anche l’Inghilterra mi sta deludendo come tipo di gioco”.

Juventus, per Douglas Luiz ormai fatta. Quanto cambia la Juve con lui ed eventualmente Koopmeiners? “Tantissimo, perchè il centrocampo della Juve è stato il grande problema lo scorso anno. Per me si avvicina all’Inter molto più di quanto non lo era quest’anno. Il gap si riduce così, sono due ottimi calciatori, danno fisicità e gol. Con loro hai già fatto il grosso sul mercato, poi forse mancherà l’esterno vista la situazione Chiesa, e un altro elemento. Rabiot? Sembra che ci sia il Real Madrid, Giuntoli fa bene a provarci per trattenerlo, ma se il Real chiama…”.

Napoli su Buongiorno. E’ l’acquisto giusto? “Serve Buongiorno ma le cifre sono folli. Ormai è tutto fuori controllo. Penso che troveranno l’accordo abbassando qualcosa, ma il giocatore è valido, è da Napoli”.

Articolo precedenteLukaku o Dovbyk? Risponde Scotto: “Il primo pensiero è lui, dà tante garanzie”
Articolo successivoEuro2024 – Olanda-Francia, le formazioni ufficiali: la decisione su Mbappé