Retegui: “Siamo fortissimi, lo dice la storia. Io o Scamacca? Vi dico la mia”

Oggi alle 21 al Signal Iduna Park di Dortmund l’Italia farà il suo esordio ad Euro 2024. Gli azzurri dovranno affrontare, da campioni in carica, l’Albania nella gara valida per la prima giornata della manifestazione. Intanto, a Sportweek è stato intervistato Mateo Retegui, la punta italo argentina. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione.

 “Io so di dover restare tranquillo, tenere i piedi a terra e lavorare, perché sono molto esigente con me stesso e posso migliorare in tutto. Scamacca ha grandissime qualità per giocare insieme anche ad altri attaccanti, ma non mi piace fare paragoni tra me e lui. Siamo una squadra fortissima, possiamo fare grandi cose all’Europeo. Perché? Lo dice la storia. Siamo campioni d’Europa in carica e quattro volte campioni del Mondo. Chi vuole giocare contro l’Italia? Nessuno”.

Articolo precedenteSky – Al Napoli piace molto Circati del Parma per il futuro
Articolo successivoLa Stampa – L’Europeo può condizionare il mercato. I nazionali coinvolti