Il Roma, Scotto: “Caso Di Lorenzo, si va verso la ricucitura. Buongiorno? Cairo vuole replicare l’operazione Bremer”

Giovanni Scotto, giornalista de Il Roma, è intervenuto nel corso della trasmissione Radio Goal, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli. Si è parlato di calciomercato, tra cui la questione legata ad Alessandro Buongiorno e Mario Hermoso. Inoltre, si è discusso anche del caso Giovanni Di Lorenzo.

Cairo è uno duro, vuole replicare l’operazione Bremer che fu ceduto alla Juventus per 55 milioni di euro e quella è la valutazione che fa di Buongiorno. È una valutazione troppo alta e richiederà uno sforzo al Napoli che sta cercando un grande difensore. Anche Hermoso è bravo nella difesa a tre, Buongiorno farebbe il centrale ed Hermoso sarebbe il braccetto. Uno costa tanto e l’altro non costa quasi niente, è un parametro zero, ma ci sono delle commissioni da pagare agli agenti. La trattativa Buongiorno deve ancora partire, il Torino non prende in considerazione le contropartite tecniche. Speriamo nel buon senso di Cairo che non può spingersi oltre certe cifre. Di Lorenzo? Si è già chiarito con Manna al telefono, ora il capitano si aspetta delle ‘scuse’ ed una voglia da parte della società per ricucire. Ora anche De Laurentiis deve fare un passo avanti e mi risulta che questi passi si stiano facendo. Manna s’è mosso, Conte ha fatto la sua parte e quando De Laurentiis comunicherà la voglia di trattenere il capitano tutto si sistemerà”

Articolo precedenteKim potrebbe già dire addio al Bayern: i tedeschi vicini al doppio acquisto in difesa
Articolo successivoPizzul: “L’approdo di Conte ha convinto Meret a restare al Napoli”