Calvarese: “La prestazione di Kovacs non è stata sufficiente, ecco quali sono stati gli errori del rumeno”

L’ex arbitro Gianpaolo Calvarese è intervenuto ai microfoni di Radio Crc nel corso di Radio Goal per parlare dell’arbitro rumeno Kovacs. La prestazione del rumeno non è piaciuta ai vertici Uefa, considerando il metro usato nel corso della partita e i vari errori commessi. Queste le parole dell’ex arbitro: “Kovacs l’ho visto tante volte, l’anno scorso è esploso nella partita tra Manchester City e Real Madrid, ieri sera però non mi è piaciuto, non mi ha per nulla convinto, questo non dal punto di vista tecnico, ma di quello disciplinare. All’inizio non ammonisce Leao, ma quella è un’ammonizione che viene data sempre, rompere la bandierina è come togliersi la maglia dopo un gol, si dà sempre il giallo. Se lo avesse fatto non intenzionalmente allora la cosa sarebbe diversi, ma il gesto di Leao è di stizza, non di certo violento, ma di stizza. La soglia l’ha tenuta anche più tardi con Theo Hernandez che tira un calcio a Lozano. Nel primo tempo c’erano ben 5 ammonizioni, invece Kovacs ha estratto un solo cartellino giallo e lo ha dato a Zielinski. I calciatori cercano equilibrio, non accettano quando l’arbitro nel corso della stessa partita usa dei metodi completamente diversi tra loro. Nella ripresa la gara non si era incattivita, ma Kovacs ha cambiato il metodo di arbitrare la sfida. Il primo giallo a Di Lorenzo non lo capisco, non era una protesta la sua, ma in qualità di capitano va a parlare con l’arbitro. Anche i gialli di Anguissa ci stanno, ma se vediamo il metodo utilizzato non ci dovrebbero essere. Anche Calabria è stato ammonito per aver parlato con l’arbitro, ma non capisco il motivo di quest’ammonizione. Non c’è nessun complotto, però probabilmente Kovacs non era pronto per questo quarto di finale e questo lo dico con grande rammarico considerando le qualità che aveva dimostrato. Per la partita di ritorno ci sono due o tre che potrebbero essere designati, l’inglese Taylor, oppure ci sono Turpin e Marciniak”.

Articolo precedenteBrambati: “Per ribaltare la sfida al ritorno ha ragione Spalletti, c’è bisogno dei tifosi, ci può stare un piccolo calo per Kvara”
Articolo successivoFeyenoord-Roma – Le formazioni ufficiali del primo quarto di finale della Uefa Europa League