Rossi, Ct Ungheria: “Un mio giocatore in Nazionale mi parlava benissimo di Kim, ma non mi aspettavo un impatto simile”

Marco Rossi, Ct dell’Ungheria, è intervenuto nel corso della trasmissione 1 Football Club, in onda su 1 Station Radio.

“Mi accodo a chi afferma che il campionato può perderlo soltanto il Napoli. È una squadra che ha unito qualità di gioco a risultati, ha perso solo con l’Inter, e ciò la dice lunga. Impatto importante di Kim, se lo aspettava? Nessuno avrebbe potuto aspettarsi un impatto simile, sia di Kim che di Kvaratskhelia. Il Napoli si è privato di pedine davvero importanti, ma la società è stata capace nel trovare i sostituti adeguati. Un mio giocatore in nazionale, compagno di Kim al Fenerbahce, mi parlava benissimo del coreano. Tuttavia, nessuno poteva prevedere che quasi potesse scalzare Koulibaly nel cuore dei tifosi. Che gara sarà con lo Spezia? Ho avuto la sfortuna di allenare lo Spezia nell’anno della D. Il fatto di non essere stato riconfermato in Liguria rimarrà per me un cruccio, è una piazza che mi piace molto per il calore che trasmette. Ritengo, tuttavia, che con il Napoli servirà un miracolo. Dovranno cercare di non far giocare gli azzurri tra le linee ed evitare un pressing troppo alto. Il rischio, difatti, è quello di lasciare troppo spazio ad Osimhen”.

Articolo precedenteLa storia si ripete? Argentina campione del mondo, Cremonese in semifinale di Coppa Italia e Napoli…
Articolo successivoCareca: “Osimhen come Pelè! Nel mio Napoli avremmo giocato così…”