Padovan: “Osimhen è un giocatore fondamentale, anche 200 milioni sono pochi per un cardine come lui”

Il giornalista Giancarlo Padovan è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo e ha parlato del Napoli, della sfida con la Salernitana e di Osimhen. Secondo il giornalista la sfida con la Salernitana non sarà una gara trappola perché la squadra subirà l’insegnamento della sfida con la Cremonese. Sempre secondo il giornalista Victor Osimhen è troppo un punto cardine di questa squadra e non lo venderebbe neanche per 200 milioni. Le sue parole: “La Salernitana non rappresenterà una gara trappola per Spalletti, perché già c’è stata con la Cremonese e la squadra ha imparato la lezione. Ora il Napoli non avrà cali di tensione, e la sconfitta è anche data dal grande turnover fatto da Spalletti. Gli azzurri erano in controllo del match ma non hanno saputo ritrovare il filo del gioco, ma sono sicuro che il Napoli ritroverà facilmente sé stesso. La Salernitana viene da una settimana matta, la società non ha le idee così chiare e ora Nicola è un allenatore dimezzato davanti ai suoi. La gara con il Napoli sarà difficilissima per i suoi ragazzi, e gli azzurri vorranno riscattare la sconfitta di Coppa Italia. Il Napoli può aprire un ciclo con Osimhen e con gli altri, anche 200 milioni sono pochi per privarsi di un cardine come lui, e la valutazione può sempre crescere, quindi non sono sicuro andrà via in estate. Il Milan è al momento una squadra in crisi, e tra quelle che inseguono il Napoli è di certo quella più in crisi”.

Articolo precedenteSpalletti: “Sono molto soddisfatto della crescita dei ragazzi, Elmas sta facendo vedere quanto vale”
Articolo successivoSsc Napoli – Altro indizio per l’arrivo a Napoli di Gollini, portiere escluso dalla lista convocati della Fiorentina