UFFICIALE – Novità per la maglia del Napoli, Upbit sarà la nuova partnership

Kim Juventus

Il Napoli avrà una nuova partnership, un nuovo sponsor da mettere nel retro della maglietta parliamo di Dunamu Inc, azienda proprietara del marchio Upbit.la quale a partire dalla gara del 4 Gennaio contro l’Inter e fino al termine della stagione 2023/2024 sarà Back-of-Shirt Partner e Global Crypto-Exchange Partner del Club in tutte la gare di Serie A, Coppa Italia ed amichevoli.

Questo il comunicato del club pubblicato sul sito ufficiale:

Dunamu Inc. è un partner importante per SSC Napoli e dà la possibilità al club di perseguire l’obiettivo di creare una solida fanbase in Corea del Sud per accelerare la crescita del Club sul territorio asiatico.

Tommaso Bianchini, Chief International Development Officer di SSC Napoli ha affermato: “Siamo entusiasti di aver raggiunto un accordo con l’azienda sudcoreana Dunamu, leader del settore e azienda in rapida crescita nel mercato asiatico. La partnership certifica l’unione di due realtà in forte espansione nei rispettivi settori, a sottolineare la volontà di sviluppare un progetto al cui centro ci siano innovazione e tecnologia. L’accordo conferma inoltre l’attenzione del club per i mercati internazionali e per le tecnologie più avanzate, nell’ottica di migliorare costantemente il nostro brand a livello globale.

“Siamo lieti di accogliere Upbit all’interno della nostra famiglia e siamo impazienti di lavorare insieme per espandere la nostra presenza in Corea del Sud”.

“Dunamu è lieta di annunciare questa nuova partnership con SSC Napoli, una delle società di calcio più prestigiose al mondo” – ha dichiarato Sirgoo Lee, CEO di Dunamu Inc. “Siamo molto grati per l’accoglienza ricevuta e siamo entusiasti di intraprendere questo viaggio assieme a SSC Napoli, dove milita, tra gli altri, il difensore sudcoreano Kim Minjae. Il nostro obiettivo è avviare nuove e significative collaborazioni nel corso della stagione”.

Articolo precedenteGAZZETTA – Brozovic è a rischio per la gara contro il Napoli
Articolo successivoLonghi: “Ho questa sensazione sul Napoli. Lukaku l’ho visto appesantito”