Un regalo sotto l’albero: il calciatore che vorrei, al secondo posto…Azzedine Ounahi

Al secondo posto, come regalo sotto l’albero di Natale, abbiamo Azzedine Ounahi. Marocchino, classe 2000 che ha brillato al Mondiale insieme alla sua nazionale. Il ragazzo è cresciuto nell’Accedemie Mohammed e a 18 anni si è trasferito nelle giovanili dello Strasburgo. Dopo una parentesi nella Serie C francese, viene acquistato dall’Angers, dove milita tuttora. Viene considerato un giocatore molto duttile a centrocampo, può ricoprire agevolmente il ruolo di trequartista ma anche quello di mediano a centrocampo. Giovane, duttile, utile per il presente e per il futuro: il profilo di Ounahi è uno di quelli ideali seguiti dal Napoli. Non a caso, prima del Mondiale, Giuntoli era già sulle tracce del giovane marocchino. Un lavoro importante da parte del Ds del Napoli, che cercherà di assicurarsi le prestazioni del ragazzo di Casablanca già a Gennaio, per poi averlo a disposizione ufficialmente in estate. Unico ostacolo per la trattativa: l’elevato prezzo, sempre più in crescendo dopo le ottime prestazioni al Mondiale(20-25 milioni). Prima del Mondiale, il Napoli poteva acquistarlo per una cifra attorno ai 10 milioni.

Articolo precedenteLe migliori partite del 2022. Al secondo posto… Ajax-Napoli 1-6. Una prestazione cosmica
Articolo successivoLe rivelazioni del 2022, al secondo posto Stanislav Lobotka, da esubero a metronomo insostituibile del centrocampo azzurro