Arriva la ‘Bomba Kvara’, scatta l’allarme dei carabinieri

Il celebre lancio di petardi,fumogeni e carta igienica dei tifosi del Trabzonspor

Si avvicinano i botti di San Silvestro e quest’anno a far paura è labomba Kvara“, 500 grammi di miscuglio esplosivo. Il nuovo ordigno, ovviamente illegale, pare si stia diffondendo sul mercato nero dei fuochi d’artificio per Capodanno, sulla scia di analoghi predecessori col nome di calciatori del Napoli.

A lanciare l’allarme sono i Carabinieri di Reggio Emilia: nonostante le varie ordinanze di divieto per l’utilizzo di petardi e fuochi d’artificio c’è chi scommette su questo nuovo prodotto, il terribile botto che prende spunto dal nuovo idolo della tifoseria azzurra, Khvicha Kvaratskhelia. Un’usanza che risale a decenni fa, e che vede nella bomba di Maradona l’esemplare più noto. Ma ci furono anche quelle di Careca, Zola fino ad arrivare in tempi recenti alla “bomba Cavani” e alla “bomba Higuain”.

Articolo precedentePistocchi: “Inter-Napoli? Spalletti sta preparando una grossa sorpresa…”
Articolo successivoCalvarese: “Inter-Napoli? Difficile immaginare la griglia dei designati. Serve un arbitro internazionale e riconosciuto”