Fusco: “Giuntoli quest’anno ha fatto un capolavoro, ma il seme lo aveva già gettato De Laurentiis”

Cristiano Giuntoli
NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 2019, De Laurentiis e Giuntoli, Facebook

Filippo Fusco, ex ds azzurro che con il Napoli ha vinto uno scudetto in Serie B ha parlato del calciomercato azzurro e dell’ottimo lavoro svolto sul mercato. Secondo l’ex dirigente del Napoli il seme era già stato gettato dal presidente azzurro De Laurentiis, che aveva dimostrato grande coraggio. Poi Giuntoli è riuscito a mettere in pratica i frutti del lavoro del suo presidente. Queste le sue parole: “Il capolavoro è stato fatto quest’anno, ma in questo caso c’è un seme che è stato gettato da anni. De Laurentiis ha dimostrato di avere un coraggio che altri non hanno, il Napoli non ha mai avuto paura di vendere i giocatori migliori e di ricostruirsi grazie a quelle operazioni. Accadde con Cavani nel 2013, e grazie a quell’operazione si è aperto un ciclo che è poi durato quasi un decennio. L’estate scorsa è successo di nuovo con il capolavoro di Giuntoli, che non solo ha rinunciato a tre leader storici come Koulibaly, Insigne e Mertens, ma è anche riusciti a sostituirli con un giovane come Raspadori e due investimenti straordinari come Kim e Kvaratskhelia”.

Articolo precedenteMario Rui, da esser considerato un male per il Napoli a ‘Maestro’, perno fondamentale dell’11 azzurro sotto la guida Spalletti
Articolo successivoInter – Guai per i nerazzurri in vista del Napoli, botta alla caviglia per De Vrij e sfida del 4 gennaio a rischio