Le peggiori partite del 2022, al terzo posto la sfida Scudetto persa contro il Milan per 0-1 senza creare molto nei 90 minuti

Il Napoli nei primi mesi del 2022 ha giocato alcune partite fondamentali per la lotta Scudetto, che poi gli azzurri perderanno in quel di Empoli. Al terzo posto tra le peggiori partite del 2022 azzurro troviamo la partita persa per 0-1 contro il Milan di Stefano Pioli, che merita la medaglia di bronzo tra le partite giocate peggio dagli azzurri. Nella sfida contro i rossoneri la squadra di mister Spalletti si gioca tanto, la partita è importante e il Napoli con una vittoria potrebbe superare il club rossonero. La partita tra le due dirette candidate al titolo però non è molto bella da vedere e nel primo tempo non si hanno molte occasioni, ci sono da segnalare solamente due episodi di moviola, uno per parte, il primo si verifica nell’area rossonera, con il nigeriano Victor Osimhen che viene fermato in area di rigore in modo irruento, ma il direttore di gara fa proseguire. Dall’altro lato anche il Milan si lamenta per un contatto all’interno dell’area di rigore azzurra ai danni di Bennacer, ma anche in questo caso si prosegue con un nulla di fatto. Le emozioni nel secondo tempo non sono molte ed entrambe le squadre sembrano aver paura di farsi del male. Però al minuto 49 dopo una punizione respinta dalla difesa azzurra arriva Davide Calabria che tira male verso la porta, ma il suo tiro viene deviato da Olivier Giroud che batte Ospina. Nel corso dei successivi 40 minuti il Napoli di Luciano Spalletti prova ad attaccare ma non si rende molto pericoloso, tranne in qualche occasione, come ad esempio al minuto 76 quando Adam Ounas va a pochi centimetri dalla porta difesa da Mike Maignan. Negli ultimi 10 minuti del match ci provano Lozano, che però tira piano e manda il pallone fuori e poi al minuto 86 Victor Osimhen che batte in velocità i difensori azzurri ma centra in pieno il portiere francese. Nei minuti di recupero il Milan ha con Saelemaekers l’occasione di raddioppare ma il belga spara alto. La sfida Scudetto va così al Milan che dopo una partita non di certo bellissima da parte di entrambe le squadre ha il merito di aver trovato il guizzo decisivo per portare a casa i 3 punti, che saranno poi fondamentali per la corsa Scudetto e la vittoria finale dei rossoneri.

Articolo precedenteI Goal Più Belli del 2022 – Al terzo posto la sforbiciata di Petagna per battere la Sampdoria
Articolo successivoBUTTO IL VECCHIO , PRENDO IL NUOVO – IL CONFRONTO Meret vs Ospina