2022 – I tre avvenimenti negativi per Napoli e per il Napoli – Al secondo posto…Le dure contestazioni a Dimaro

Dimaro - SSC Napoli
Dimaro - SSC Napoli

Al secondo posto degli avvenimenti negativi per Napoli e il Napoli in questo 2022, possiamo ricordare le dure contestazioni che ci sono state a Dimaro nel ritiro estivo pre-stagionale. Dopo il mancato arrivo di Dybala tanto agognato dai tifosi, la cessione di Koulibaly e il mancato rinnovo di Mertens su tutti, molti tifosi si sono radunati all’esterno del campo di Carciato durante le sessioni di allenamento della squadra per contestare la società e in particolare il presidente Aurelio de Laurentiis, i famosi A16. Anche durante la presentazione della squadra del Napoli nella piazza principale di Dimaro, la pronuncia del nome di De Laurentiis da parte del sindaco di Dimaro, ha scaturito fischi e insulti da parte dei tifosi presenti. Dopo molti mesi, possiamo dire che De Laurentiis ha deciso di operare sempre in silenzio e già all’inizio del campionato, tutti hanno visto i risultati del suo lavoro sotto traccia. Quelle scene che ben ricorderemo in quel di Dimaro non rispecchiano affatto i veri tifosi del Napoli e non hanno alimentato un buon clima attorno alla squadra che in quei giorni era in preparazione in vista di una nuova importante stagione al vertice, come dimostrano i fatti. Dunque, in un 2022 costellato principalmente da avvenimenti positivi, queste dure contestazioni a Dimaro sono state una delle pagine più tristi e basse della storia recente del Napoli.

Articolo precedenteAcquisti Mancati – Al secondo posto Kepa Arrizabalaga
Articolo successivoI Goal Più Belli del 2022 – Al terzo posto la sforbiciata di Petagna per battere la Sampdoria