El Kaddouri: “Con Spalletti forse avrei giocato di più, Sarri faceva giocare sempre gli stessi”

Omar El Kaddouri, ex centrocampista del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul suo passato partenopeo, ai microfoni di “Si Gonfia la Rete”:

“Il Marocco ai Mondiali? Non costa niente sognare, anche se è qualcosa di quasi impossibile vincere il torneo, noi ci crediamo. Il lavoro del Marocco parte non da quest’anno o l’anno scorso. Il settore giovanile è cresciuto tantissimo. Se mi aspettavo questo impatto da

Raspadori? È molto bravo, nelle partite del Napoli che ho visto ha sempre fatto bene. Nell’ultima amichevole ha giocato in più ruoli e ha fatto benissimo. Secondo me i giocatori del Napoli hanno un grande livello di fiducia. Il clima nello spogliatoio del Marocco è buonissimo secondo me, si vede anche dai post sui social. A livello calcistico sono migliorati tantissimo. In questo momento sanno di essere forti.

A Napoli sono stato benissimo anche se negli anni di Sarri giocavano spesso gli stessi perché facevano benissimo. Magari con un allenatore come Spalletti avrei giocato di più.

Quanto può arrivare avanti questo Marocco? Secondo me contro il Portogallo sarà dura per entrambe le squadre. Se passi in semifinale ci devi credere. C’è solo da guadagnare e non c’è più niente da perdere. Forse siamo l’unica Nazione insieme alla Croazia a non avere pressioni”.

Articolo precedenteKim saluta il Mondiale: “Ora che è finita so che tutti hanno lavorato sodo”
Articolo successivoUltim’ora Mondiale: nel segno di Lautaro l’Argentina batte l’Olanda e vola in semifinale