Dieci motivi per cui Diego Armando Maradona vive

“Non spegni il Sole se gli spari addosso”, così come Maradona non si è spento alla morte. D’altronde, quando si parla di Diego, non si parla di un semplice calciatore, ma di un modo di essere, di qualcosa di più grande. Non basta la dipartita dal mondo terreno per cancellarlo.
Diego Armando Maradona vive quando un bambino calcia un pallone e sogna di diventare il migliore di tutti.
Diego Armando Maradona vive in chi vede in un semplice pallone riesce a sfoggiare le sue emozioni.
Diego Armando Maradona vive quando una strada, un prato verde o una piccola area fangosa divengono un angolo di terreno in cui, con una sfera, può accadere l’inimmaginabile.
Diego Armando Maradona vive in ogni gesto tecnico ed estetico fuori dal comune.
Diego Armando Maradona vive nelle emozioni di chi guarda il calcio con gli occhi lucidi.
Diego Armando Maradona vive nella più pura e immacolata imperfezione dell’essere umano.
Diego Armando Maradona vive in ogni piccolo uomo che sogna di spodestare il più grande.
Diego Armando Maradona vive in chi si ribella al comune pensare e si schiera contro le ingiustizie.
Diego Armando Maradona vive in chi, nonostante ogni difficoltà, debolezza e sofferenza, riesce ancora a sognare come un bimbo con un aquilone in mano.
Diego Armando Maradona vive quando il proprio cuore conta più di ogni cosa.
Perché Diego Armando Maradona ci ha sempre messo il cuore, in ogni gesto così come in ogni parola. Purtroppo, ora non si può più vederlo, ma lo si può sentire, perché questo amore che ci ha lasciato è perfino più grande della morte.

Articolo precedenteUFFICIALE – La Nazionale italiana torna a Napoli. Il 24 marzo si gioca contro l’Inghilterra
Articolo successivoMondiale 2022 – Il Senegal di Koulibaly vince contro il Qatar col risultato di 1-3